Napoli, anche Milik apre al Chievo: “Via in prestito? Probabile…”

Pubblicato il autore: Federico Burzotta Segui


Arkadiusz Milik al Chievo Verona in prestito? No, non è fantacalcio. Dopo le aperture dei due club con tanto di dichiarazioni del presidente De Laurentiis, anche il centravanti polacco ha ammesso che l’ipotesi di uno scambio di prestiti con Inglese, già “bloccato” dalla società azzurra per la prossima stagione, può davvero concretizzarsi.

Ad avvalorare l’ipotesi è stato lo stesso Milik che si è raccontato in un’intervista ai microfoni della tv polacca WP. Il calciatore è fermo ai box per la rottura del crociato rimediata nel match contro la Spal: “La riabilitazione sta andando bene. Pian piano comincerò a fare esercizi in piscina, poi ci sarà anche un periodo di formazione cardio. In queste situazioni è molto importante lavorare con la testa.Vorrei ringraziare tutte le persone che mi sono state vicino postando messaggi e foto. È stato bello sentire che 60 mila persone hanno urlato il mio nome (al San Paolo contro il Feyenoord in Champions, ndr) e li ringrazio per questo“.

Leggi anche:  Malinovskyi, cosa sta succedendo al trequartista ucraino?

Calciomercato, Milik apre al prestito al Chievo

Milik deve recuperare in fretta anche perchè la sua Nazionale parteciperà ai Mondiali di Russia 2018 e non vuole certo mancare all’appuntamento iridato. Per questo motivo l’idea dello scambio di prestiti tra Napoli e Chievo, con Roberto Inglese che anticiperebbe il suo trasferimento sotto al Vesuvio già a gennaio, sembra soddisfare anche il polacco. “Voglio aiutare i miei compagni ai Mondiali. Non escludo il prestito in un altro club. Sarebbe un modo per recuperare rapidamente ed essere prima al 100% della condizione”.

Nei giorni scorsi, era stato De Laurentiis ad aprire all’approdo di Milik in maglia clivense: “Lo scambio Milik-Inglese potrebbe essere una soluzione, proveremo a convincere il ragazzo. Al Chievo potrebbe giocare con maggiore continuità e accelerare la ripresa totale”. Ora l’ammissione del calciatore per un affare che ha molte probabilità di andare in porto.

  •   
  •  
  •  
  •