Venezia, niente Gilardino. L’attaccante va allo Spezia

Pubblicato il autore: Marco Alessandri Segui


E’ stato uno dei tormentoni del calciomercato estivo della Serie B. Alberto Gilardino, dall’alto del suo palmares, ha fatto gola a tanti club del campionato cadetto, salvo poi decidere di volare in Canada per allenarsi con il Montreal Impact di Marco Donadel, altra conoscenza del calcio italiano. Sembrava tutto fatto per l’approdo del campione del mondo in MLS, ma ecco che puntuale è arrivato il colpo di scena: Alberto Gilardino firma con lo Spezia di Fabio Gallo, attualmente undicesimo in classifica. Per lui, i liguri hanno messo sul tavolo un contratto biennale con l’opzione di entrare nello staff degli allenatori delle giovanili una volta scaduta l’opzione da giocatore.
Dopo tanta Serie A (nono marcatore di sempre con 188 gol all’attivo) l’attaccante biellese scende per la prima volta di categoria.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Lo Spezia, dunque, dopo che Cremonese, prima, e Venezia, poi, ci avevano provato. Lagunari, in particolare, che per settimane hanno tratto l’ex attaccante di Fiorentina, Milan e Genoa, convinti di poter avere la meglio grazie alla carta Inzaghi. Ma le pretese economiche del giocatore bloccarono l’affare, con buona pace di Tacopina e Perinetti, che virarono su Zigoni (dal suo arrivo a Venezia, per il “Cobra” 2 gol in 7 gare).
Difficile vedere il “Gila” in campo già domenica a Cesena, anche se Gallo ci penserà fino all’ultimo  prima di rinunciare al suo nuovo bomber. Non dovesse essere della partita, il debutto sarà sicuramente a Terni, nel match in programma per sabato 14 ottobre. Gilardino è tornato, pronto a suonare il proprio violino in tutti gli stadi della Serie B.

  •   
  •  
  •  
  •