Sergio Ramos: “Neymar al Real? Magari…”

Pubblicato il autore: Daniele Verderio Segui


Hanno del clamoroso le parole rilasciate dal capitano del Real Madrid, Sergio Ramos ai microfoni di un’emittente spagnola. Dichiarazioni pesanti, che delineano un possibile scenario di mercato clamoroso.
Il protagonista? Sempre lui: Neymar. Il nuovo numero 10 del Psg, infatti, non sembra troppo entusiasta dell’ambiente parigino, e lo ha fatto sapere anche al compagno di nazionale e amico Marcelo.
Il faraonico contratto da 30 milioni e l’acquisto record da 222 milioni, potrebbe essere solo una puntata della lunga telenovela legata alla stella della seleçao.

In Spagna Neymar si è consacrato. Sì, ma a Barcellona. Avrebbe del clamoroso un suo trasferimento nella capitale. Dopo anni alla corte di Messi, era inimmaginabile un suo approdo al Real, quel Real che anni fa aveva snobbato, per accasarsi proprio dall’Argentino.
A Parigi tanti gol, assist, giocate incredibili, ma anche tante, tante grane. La rivalità con Cavani, i problemi contrattuali e di spogliatoio, un rapporto burrascoso con compagni e il tecnico Emery.
Per questo il paperone brasiliano sente la mancanza (la proverbiale saudade dei brasiliani) della Liga, un campionato competitivo e seguito in tutto il mondo. Un ritorno al Barca sembra improbabile e rappresentebbe un passo indietro nella carriera di Neymar. Ed ecco allora l’ipotesi Real: società ricca, squadra vincente e famosa in tutto il mondo.
Ecco quindi le parole di capitan Ramos, che sembra, senza troppe ambiguità, aprire le porte dei blancos al talento ex Barcellona: “Lui al Real Madrid? Magari, lo accoglierei a braccia aperte il fuoriclasse brasiliano. A me piace avere in squadra i migliori e Neymar è uno di questi.”
Ecco spiegata la logica dei blancos. Una mentalità che hanno portato la squadra di Zidane a vincere 3 Champions League negli ultimi 4 anni. Una mentalità vincente: comprare i migliori per essere semplicemente i più forti. E vincere.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Dunque dopo un avvio difficile in campionato e la roboante sconfitta europea a casa del Tottenham, Florentino Perez si sta già guardando intorno. In una squadra che vanta giocatori eccezionali come Modric e Marcelo, stelle in ascesa come Asensio, e, come dimenticarlo, CR7, l’acquisto del fenomeno tanto chiacchierato l’ultima estate avrebbe del clamoroso. A Madrid si vuole vincere e con Neymar vincere è più facile. Questo il pensiero di Florentino Perez e anche dello spogliatoio. Sergio Ramos, infatti, è leader indiscusso del team: le sue parole dettano legge dell’ambiente Real, e appaiono largamente condivise dai compagni, in primis dai brasiliani Casimiro e Marcelo.
CR7 e Neymar. Senza dimenticare Asensio e Bale, lì davanti i blancos farebbero tanta paura, più di quanta incutono negli avversari già da anni. Potrebbe sembrare un passaggio di consegne: il tempo passa (forse) anche per Cristiano Ronaldo. Ed ecco una nuova possibile stella a Madrid.
Certo, è ancora molto presto per fare previsioni. Ma l’ultima sessione di mercato ha dimostrato che tutto, proprio tutto, è possibile. Numeri folli e quasi irreali hanno portato Neymar a Parigi, e chissà che l’anno prossimo potremo dire lo stesso di un suo arrivo alla corte di Zidane.
Ramos ha parlato. Florentino prende nota. Zidane sorride. Il protagonista? Sempre lui: Neymar e il suo futuro di mercato. Una storia ancora da scrivere, ma sicuramente già entusiuamente.

  •   
  •  
  •  
  •