Il Mundo Deportivo: “230 milioni per Dybala”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui
Paulo Dybala

Paulo Dybala

Giuseppe Marotta è al lavoro per rinnovare il contratto di Paulo Dybala. A quanto pare i contatti con l’agente della Joya sono già stati avviati e filtra la voce che il nuovo contratto preveda la clausola rescissoria per l’acquisto del giocatore argentino che ultimamente non sta fornendo le prestazioni che il pubblico si aspetta da un ragazzo talentuoso come lui. Comunque pare che, secondo quanto riportato da “Il Mundo Deportivo” quotidiano spagnolo, il prezzo del cartellino di Dybala, dopo il rinnovo del contratto, potrebbe addirittura salire a 230 milioni, superando perfino i 222 versati dal PSG nelle casse del Barcellona per l’acquisto di Neymar nella scorsa estate.
Il dg Marotta nelle scorse settimane aveva fatto intuire che la Juventus del futuro sarà basata sulla permanenza di Dybala tra le fila bianconere e l’affidamento della maglia numero 10 potrebbe esserne la prova, ma Real Madrid e Barcellona rimangono alla finestra e non è escluso un eventuale assalto nelle prossime sessioni di mercato, per provare a portarsi con sé la Joya.

Leggi anche:  Insigne cerca il 100° gol in azzurro ma sbaglia quello più importante

Dunque sicuramente il rinnovo prevedrà anche un sostanzioso aumento di ingaggio, addirittura fino a 11 milioni netti annui, record assoluto nella storia della Juventus.
Insomma potrebbe essere questo il motivo delle prestazioni opache di Dybala, che nelle ultime settimane è apparso spento e con poca inventiva, causate da qualche attrito, che lo ha influenzato psicologicamente, con l’agente o con la società Juventus riguardo il rinnovo del contratto che lo legherebbe alla Vecchia Signora fino al 2022. Inoltre è spesso questa la situazione dei calciatori di oggi, i quali sono i padroni del proprio destino e spesso si lasciano influenzare dalla voci di altri club che offrirebbero ingaggi più elevati per convincere giocatori di maggior talento a trasferirsi da loro. Potrebbe essere il caso anche di Paulo Dybala, che magari ultimamente si è lasciato influenzare da qualche spiffero segreto arrivato dalla Spagna che ha fatto vacillare la Joya, anche se più volte ha ammesso di essere felice a Torino alla Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •