Mercato Inter: Pastore-Joao Mario possibile scambio con il PSG a gennaio

Pubblicato il autore: Barbiera Vincenzo Segui


Mercato Inter: Pastore-Joao Mario possibile scambio con il PSG a gennaio
.
La cura “Spalletti” sta dando tanta nuova linfa vitale all’Inter, ma non tutti i giocatori della rosa, a quanto sembra, ne stanno beneficiando alla stessa maniera.
Uno di coloro che non sta trovando spazio e minuti in campo è il centrocampista portoghese Joao Mario, proprio durante l’anno che doveva sancire la sua consacrazione.
Invece Joao Mario, arrivato con le stigmate del predestinato, pagato a peso d’oro, nonostante tre partite di fila giocate dal 1′ minuto, è stato lentamente messo ai margini della rosa: 4 subentri dalla panchina, 2 panchine e poi il lungo stop per tonsillite.
Nelle gerarchie per il ruolo di trequartista dietro Icardi, Joao Mario, è scivolato al terzo posto dietro Borja Valero e Brozovic,quando ad inizio stagione invece quel ruolo doveva essere suo in pieno stile Nainggolan.
A questo punto la dirigenza dell’Inter studia il da farsi: non può permettersi che un investimento di 45 milioni di euro venga bruciato in questa maniera (Ricorda tanto il caso Gabigol, ora in tribuna anche con il Benfica e in procinto di andare a giocare in Olanda al PSV) e sta pensando di sfruttare il valore del ragazzo per arrivare a qualche calciatore di più affidabile rendimento.
Ecco che nasce la pista PSG: il direttore sportivo dei parigini, Antero Henrique, stravede per Joao Mario e probabilmente sarebbe ben lieto di intavolare una trattativa sulla base di uno scambio di prestiti.
L’Inter allora bussa alle porte del Paris Saint Germain, puntando un giocatore che fa tanta gola a Piero Ausilio e a Walter Sabatini: Javier Pastore.
Sabatini dopo essersi cresciuto “El Flaco” a Palermo lo rivorrebbe all’Inter, così da poter offrire a Spalletti il tanto agognato trequartista di tecnica che supporta la squadra e la punta con gol e assist.
La trattativa non sembrerebbe proibitiva visto che anche Pastore al PSG sta giocando davvero poco e sta facendo parecchia panchina a causa dei troppo campioni davanti a lui nelle gerarchie di Emery.
L’inter ha bisogno di un giocatore come Pastore e probabilmente il ritorno in Italia per “El Flaco” potrebbe essere un occasione da non lasciarsi scappare.
A Gennaio dunque Inter che corre ai ripari, sempre mantenendo la politica del risparmio dettata da Suning, portando a casa Ramires e forse Pastore: L’arrivo dell’argentino alzerà l’asticella della squadra o porterà squilibrio in una macchina che Spalletti sta oliando e costruendo per raggiungere la  perfezione?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, Lautaro Martinez vicino al rinnovo con i nerazzurri: i dettagli