Mercato Inter: Spalletti vuole Chiesa nonostante il rinnovo con la Fiorentina

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Il mercato invernale sta per entrare nel vivo e addirittura c’è chi pensa agli obiettivi per la prossima estate. È il caso di Suning e di tutta la dirigenza dell’Inter che, insieme al tecnico Spalletti, hanno un sogno: costruire una squadra sempre più made in Italy.
L’obiettivo della società di Corso Vittorio Emanuele è quello di riportare un’identità italiana ben precisa tra i colori nerazzurri. In questa stagione, nella rosa interista si son rivisti molti giocatori nostrani, cosa che non accadeva da anni. Non solo Candreva, D’Ambrosio e Gagliardini. Ma anche Santon, Eder e Ranocchia. Senza contare Padelli, Berni e i giovani Pinamonti e Bastoni, quest’ultimo classe ’99 ufficializzato ad agosto.

Mercato Inter, Federico Chiesa è il nome giusto

Come detto, l’idea di Suning è quella di investire su giocatori italiani di talento. In estate Berardi e Bernardeschi non hanno convinto in pieno Ausilio e Sabatini, e il prezzo molto alto del loro cartellino ha contribuito a far scemare pian piano l’interesse nerazzurro. Il vero nome che negli ultimi tempi affascina Spalletti e tutta l’Inter è quello di Federico Chiesa. Il classe ’97, esterno della Fiorentina e della nazionale U21 è l’obiettivo dichiarato dell’Inter.
Il prezzo del giocatore viola, in proiezione futura, potrebbe essere superiore a quello di entrambi i calciatori prima citati, ma a suo vantaggio, ha il merito di aver già convinto tutti gli addetti ai lavori, Spalletti in primis. Per l’attaccante viola, l’Inter farà più di un tentativo in estate, ma non sarà semplice battere la concorrenza di big italiane ed europee.

Nonostante Chiesa abbia rinnovato pochi giorni fa il proprio contratto che lo lega alla Fiorentina sino al 2022, Suning non sembra spaventata. Al momento non è prevista alcuna clausola rescissoria per l’attaccante che guadagnerà oltre il triplo rispetto a prima circa 1.6-1.7 più bonus. Ma il mercato, come spesso accade, riserva sempre grandi sorprese e colpi di scena e un’Inter in Champions, a cui andrebbe a sommarsi un’offerta molto importante per le tasche della società viola, potrebbero ribaltare la situazione.

  •   
  •  
  •  
  •