Mercato Juventus: Han e Barella, i bianconeri puntano i talenti del Cagliari

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Mercato
in fermento in casa Juventus. Non solo quello di gennaio. In casa bianconera si pensa già ai colpi dell’estate e alle prossime stagioni. L’obiettivo dichiarato anche dalla dirigenza è quello di ringiovanire la rosa senza intaccarne la qualità. In questo senso, le parole del Dg bianconero Beppe Marotta sono state chiare: “Dobbiamo guardare avanti per cogliere le opportunità che ci si presentano, anagraficamente questa rosa in alcuni settori obbliga a delle riflessioni”.

Mercato Juventus, gli obiettivi bianconeri

L’attenzione degli uomini mercato juventini è rivolta, come ha detto Marotta, alle opportunità che si presenteranno. Negli ultimi tempi sono stati fatti i nomi di Emre Can e Goretzka, ma questi non sono i soli ad aver attirato la curiosità del club bianconero. La Juventus sta pensando in maniera decisa a due talenti che militano nei nostri campionati di Serie A e Serie B, entrambi di proprietà del Cagliari Calcio: Nicolò Barella e Kwang-Song Han.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: “Spal? Match difficile, servirà concentrazione”

Il giovane centrocampista del Cagliari e della nazionale U21, classe ’97, è tra i migliori nel suo ruolo ed è diventato punto fermo della squadra sarda conquistandosi anche la convocazione nella nazionale maggiore. Ma se l’interesse della Juventus per il giovane rossoblù non sorprende ed è cosa nota ormai da diverso tempo (al punto che l’ex dg Moggi dà già il suo acquisto per fatto), a destare sorpresa è l’avvicinamento all’attaccante nord coreano. Han, più giovane di un anno rispetto a Barella, è già andato in gol all’esordio nel Torneo di Viareggio e ha segnato anche in Serie A con il Cagliari alla seconda presenza in campionato. Passato in estate al Perugia in Serie B, ha già collezionato sei gol in 12 presenze fin qui. Il giovane attaccante resta come detto di proprietà del Cagliari, che lo ha dato in prestito con diritto di riscatto agli umbri  inserendo anche il prezzo di controriscatto a suo favore. La Juve lo monitora e, come già accaduto per altri talenti nostrani (Orsolini e Caldara su tutti), potrebbe opzionarlo in vista di un futuro acquisto.

  •   
  •  
  •  
  •