Calciomercato, come si muoveranno le big a gennaio. Nomi e trattative in corso

Pubblicato il autore: Bitto Alessandro Segui

Calciomercato
Calciomercato Napoli
:
Il Napoli è davanti a tutti. Tuttavia le assenze di Ghoulam e Milk hanno messo in evidenza l’ inadeguatezza della panchina con Mario Rui che solo ora comincia a offrire buone prestazioni. Per completare la rosa, però , il ds Giuntoli non pensa a un terzino sinistro, bensì a un laterale destro che possa prendere il testimone di Maggio. Il nome caldo è quello di Sime Vrsalijko, per cui la trattativa è in fase avanzata. Inoltre serve un attaccante, che possa far rifiatare Mertens. In questo senso è volta l’operazione riguardante il rientro anticipato di Roberto Inglese, acquistato durante l’ultimo giorno di mercato estivo. Il Napoli guarda anche al futuro. Già definiti, infatti, gli arrivi di Ciciretti e Machach per il Napoli targato 2018/2019.

Calciomercato Juventus:
I dirigenti bianconeri hanno dichiarato che la rosa è già al completo. Tuttavia sia Lichtsteiner sia Alex Sandro non sembrano esser certi di chiudere la stagione con indosso la casacca juventina. I motivi sono completamente differenti. Il terzino svizzero è stato escluso per il secondo anno consecutivo dalla lista Champions. Il segnale mandato dall’ambiente bianconero è quello di trovarsi un’altra squadra. Su di lui si sono attivate la Lazio, sua ex squadra, il Marsiglia e alcune squadre di Bundesliga. Se Lichtsteiner coglierà il segnale come fece Patrice Eva esattamente 12 mesi fa la Juve si fionderà su uno tra Darmian e Vrsalijko che, però, vede già azzurro. In caso contrario si aspetterà la naturale scadenza del contratto (giugno 2018). Alex Sandro, invece, è tentato dalle sirene inglesi, ma in questo caso è la società bianconera a chiudere le porte all’addio. In Inghilterra si vocifera che lo United abbia intenzione di presentare un’offerta da 68 milioni di euro. Difficile anche per una società solida come la Juve rifiutare tali cifre. Il nome in pole position per il dopo Alex Sandro è quello di Emerson Palmieri, già sondato in passato e per il quale si sono riattivati i contatti. La Roma, da par suo, deve fare i conti con il fair play finanziario e per un’offerta congrua lo lascerà partire. Intanto anche la Juve si è mossa in prospettiva con l’affare Emre Can a cui manca solo l’ufficialità.

Leggi anche:  Juventus, in arrivo un doppio colpo di mercato. Ecco di chi si tratta

Calciomercato Inter:
Le ultime tre uscite hanno palesato i limiti della rosa nerazzurra. Le mancanze, d’altronde, sono le stesse lasciate irrisolte dall’ultima campagna acquisti: un difensore per la panchina e un trequartista in grado di dare un’alternativa centrale al solito gioco sulle fasce. I nomi caldi sono quelli di Bastoni e Pastore. Il primo è un difensore classe ’99 acquistato in estate (e lasciato in prestito all’Atalanta) per ben 6 milioni di euro. Una cifra importante per uno dei maggiori prospetti del calcio italiano. L’ex Palermo, invece, è il tassello perfetto per il 4-2-3-1 di Spalletti. Tuttavia l’Inter è ancora sotto i dettagli del settlement agreement con la Uefa, perciò non può spendere senza cedere. La soluzione porta a uno scambio di prestiti che coinvolge il deludente Joao Mario, apprezzatissimo dal ds dei parigini, il suo connazionale Antero Henrique.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Calciomercato Roma:
I giallorossi sono, come l’Inter, limitati dal FFP. La squadra di Di Francesco, però, ha bisogno di un terzino destro di ruolo che prenda il posto dell’adattato Florenzi. Il direttore sportivo Monchi, abilissimo nel riuscire a trovare buoni giocatori con un budget ridotto, ha già allacciato contatti con il Barcellona per Aleix Vidal, suo pupillo ai tempi del Siviglia. Si lavora su un prestito con diritto di riscatto e l’impressione è che sia un affare già molto vicino alla conclusione.

Calciomercato Lazio:
Igli Tare, in una recente dichiarazione alla Domenica Sportiva, ha specificato come si muoverà la Lazio sul mercato di riparazione. L’obiettivo, a meno di ottime occasioni, è uno soltanto: un difensore centrale. In quell’occasione il dirigente biancoceleste ha detto di aver già trovato l’uomo adatto. Chi? Lui non ha potuto dichiararlo pubblicamente, ma già quest’estate la società di Lotito aveva bloccato l’ex juventino Caceres, salvo poi rinunciarvi causa mancanza di slot per extracomunitari. È un segreto di Pulcinella, però, che Caceres si sia accasato a Verona sponda Hellas con la promessa di passare ai biancocelesti nel giugno 2018. Le squadre sono amiche, perciò, si troverà facilmente un accordo in questa finestra di mercato.

Leggi anche:  Juventus, in arrivo un doppio colpo di mercato. Ecco di chi si tratta

Calciomercato Milan:
Dopo aver speso circa 250 milioni di euro nel corso della sessione estiva, difficilmente i rossoneri potranno mettere mano al portafogli, specie con la Uefa alle calcagna. La rosa, però, necessita di un centrocampista capace di recuperare palloni. Mirabelli ha già sondato Dembelè del Tottenham. La squadra guidata di Pochettino non vorrebbe lasciarlo partire e il Milan, come detto, non può spendere a meno che non ci siano clamorose cessioni…

  •   
  •  
  •  
  •