Calciomercato, tutti pazzi per Federico Chiesa: insidia Tottenham per l’Inter?

Pubblicato il autore: Giovanni Parisio Segui

La finestra di calciomercato invernale è alle porte, tanti i nomi caldi sui taccuini di dirigenti e direttori sportivi. Uno su tutti è sicuramente Federico Chiesa, fresco di rinnovo contrattuale con la Fiorentina e pezzo pregiato dell’artiglieria di Stefano Pioli e Pantaleo Corvino che, molto probabilmente, già nella sessione invernale sarà oggetto del desiderio di tanti  club europei. Inter, Napoli, Juventus, PSG e Tottenham sulle tracce del talento viola.

Rumors UK- Federico Chiesa, stando a quanto riferisce il Sun nella sua edizione online, c’è anche il Tottenham. La formazione londinese si inserisce nella corsa al Nazionale azzurro, valutato 45 milioni di euro dalla proprietà viola. Gli Spurs potrebbero lanciare l’assalto già a gennaio per assicurarsi le prestazioni di Chiesa per giugno. Difficilmente lascerà Firenze a gennaio.

Inter e le altre- I nerazzurri entrano in corsa per Federico Chiesa. Secondo alcuni rumors di mercato che circolano nella città meneghina, l’Inter avrebbe già in tasca il sì della Fiorentina. Accordo intorno i 45 milioni più bonus per superare la concorrenza delle altre pretendenti, da Napoli a Juventus, passando per il PSG. I Partenopei già nella passata finestra di mercato estiva avevano bussato alla porta dei Della Valle, ricevendo un no secco. De Laurentiis non molla la presa e prepara un nuovo assalto. La Juventus, invece, prova un’azione di disturbo alle altre pretendenti. Beppe Marotta, dopo aver conlcuso l’affare Bernardeschi in agosto, proverà ad inserirsi nell’affare Chiesa, ma al momento si tratta solo di un sondaggio quello effettuato dall’Amministratore Delegato bianconero. Chiesa infiamma il mercato, già nel mese di gennaio.

Nessuna clausola– L’attaccante esterno classe ’97, per il quale si erano mossi Napoli, Zenit e Inter, ha rinnovato con i viola fino al 2022, un anno in più a distanza di dieci mesi dopo il primo prolungamento arrivato lo scorso gennaio alla vigilia della gara contro la Juve. Non ci sono clausole rescissorie sul contratto in essere, ingaggio da 1,6 milioni l’anno più bonus.

  •   
  •  
  •  
  •