Donnarumma, Dagospia: “Via dal Milan per il Real Madrid la prossima estate”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Donnarumma, si riapre la telenovela? A inizio estate è stato il tormentone del calciomercato, oggi che le cose al Milan non vanno bene si torna a parlare di un possibile addio di Gigio Donnarumma. E’ il sito Dagospia a lanciare l’indiscrezione, la prossima estate il baby portiere andrà al Real Madrid. Ci sarebbe due opzioni per l’addio di Gigio: se il Milan acciufferà la qualificazione in Europa League, scatterà una clausola da 70 milioni. Se invece questo non dovesse avvenire il portiere dirà addio a Milano e ai rossoneri per soli 40 milioni. Nell’articolo scoop pubblicato da Dagospia viene anche illustrato chi sarebbe la mente dietro al trasferimento del giocatore col numero 99. L’uomo che potrebbe portare via Donnarumma è l’ex amministratore delegato rossonero Adriano Galliani molto vicino a Florentino Perez, il quale lo avrebbe anche richiesto nel Consiglio di amministrazione delle Merengues. Un’operazione dai costi neanche troppo elevati per uno dei club più ricchi del mondo. Già due estati fa i blancos provarono a strappare De Gea al Manchester United, ma poi non se ne fece più nulla.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana: storica affermazione del Defensa y Justicia

Donnarumma dunque potrebbe essere il sacrificato sull’altare del bilancio rossonero, soprattutto se il Milan non dovesse centrare un piazzamento europeo in questo campionato. Il classe ’99 sta vivendo una stagione piuttosto anonima. La parata su Belotti, nell’ultima partita con Montella in panchina, è uno dei pochi guizzi stagionali di Gigio. Nella passata stagione Donnaruma cominciò la stagione parando un rigore a Belotti alla prima giornata, per poi continuare la stagione su grandi livelli. Il top fu raggiunto a Doha con il rigore parato a Dybala, decisivo per la conquista della Supercoppa Italiana dei rossoneri. La stagione di Donnarumma rispecchia quella del Milan, fatta di un grigio che non riesce a colorarsi di rosso e nero.

Donnarumma al Real Madrid, sacrificio probabile senza Champions League

Donnaruma è certamente il giocatore della rosa del Milan che garantirebbe l’introito maggiore per i rossoneri. Una plusvalenza in stile Pogba, sotto l’abile regia di Mino Raiola. Il supermanager, protagonista della lunga telenovela sul rinnovo di Donnarumma, tace ma lavora sottotraccia. Già in passato Raiola ha espresso perplessità sul progetto di Fassone e Mirabelli, Figurarsi ora dopo i pessimi risultati di questo fine 2017 del Milan. Per Donnarumma c’è sempre la fila: Real Madrid e Paris Saint Germain sono pronte a sfidarsi a colpi di milioni di euro per Gigio.

Leggi anche:  Serie A femminile: la Juventus chiama, il Milan risponde

A meno 11 punti dalla zona Champions League è più che lecito ipotizzare una stagione senza partecipare alla coppa europea più importante e prestigiosa per il Milan. Il sacrificato sarà molto probabilmente Donnarumma. Un po’ come fu Kakà nel 2009. Il brasiliano prima rifiutò la corte del Manchester City a gennaio, poi in estate passò per 65 milioni di euro al Real Madrid. Probabile che Donnarumma faccia lo stesso percorso di Kakà, magari senza però lasciare gli stessi ricordi dell’ex San Paolo. Inutile negarlo, qualcosa tra Gigio e l’ambiente rossonero si è rotto quest’estate. Anche l’addio di Montella, grande artefice del rinnovo di Donnarumma, potrebbe allontanare il classe ’99 da Milanello. Chi vivrà, vedrà. Ma il rossonero di Gigio è sempre più sbiadito e tende sempre più al bianco madrileno.

  •   
  •  
  •  
  •