Mancini futuro allenatore del Milan ? Il tecnico pensa all’addio dallo Zenit

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Mancini
Mancini
accostato al Milan: i deludenti risultati di Rino Gattuso alla guida della panchina rossonera, hanno indotto i dirigenti del club milanista a muoversi sul fronte allenatore, stante la necessità di garantire una stabilità tecnica in squadra, oltreché determinare i futuri assetti.
Vero è che il tecnico nativo di Corigliano Calabro era considerato a tutti gli effetti un traghettatore, sebbene la società ha più volte specificato che non lo fosse, la necessità che si avverte in seno al club di via Aldo Rossi è senza dubbio quella di fare il bilancio di una stagione a dir poco deludente, con il posto in Europa tanto agognato che si allontana vertiginosamente ed una squadra che sembra perdere anche pezzi importanti, vedasi le sirene di mercato che da giorni aleggiano sui vari Donnarumma, Bonucci e Suso, tra gli altri.
Urge un cambio repentino che consolidi quella stabilità che nel corso dei mesi è andata scemando, determinando l’infausta situazione societaria e tecnica nella quale viene a trovarsi attualmente il Milan.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana: storica affermazione del Defensa y Justicia

Mancini futuro allenatore del Milan: suggestiva ipotesi, ma occhio agli ostacoli

Le ingenti somme di denaro investite dal Milan nella sessione di mercato non verranno di certo rivoluzionate. Diventa più semplice e sicuro affidarsi ad un tecnico più esperto e di fama mondiale, che venga chiamato a risollevare le sorti del club.
Stando alle indiscrezioni lanciate dal quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport, Roberto Mancini, attuale tecnico dello Zenit, è nell’orbita della dirigenza del Milan. Di sicuro corrisponde ai requisiti richiesti dal club, ha vinto tanto sia in Italia che all’estero, infine è un nome accattivante che piace molto anche in Cina.
Non mancano però gli ostacoli, primo fra tutti l’ingaggio: Mancini infatti guadagna all’incirca otto milioni all’anno ed una concorrenza spietata, tra le quali si annovera anche la Nazionale Italiana.
Allo Zenit Mancini sembra essere giunto al capilinea, ormai lontano dal vertice e decisamente poco felice dell’esperienza russa. Un ritorno nel Belpaese potrebbe essere la giusta collocazione per l’esperto tecnico di Jesi.

Leggi anche:  Serie A femminile: la Juventus chiama, il Milan risponde

Decisiva potrebbe essere per assurdo la futura collocazione dell’ex tecnico Vincenzo Montella, il quale, stando alle notizie circolate negli ultimi giorni, avrebbe molte richieste in Spagna, sponda Siviglia. Un simile incarico per l’allenatore campano potrebbe alleggerire il portafogli della dirigenza del Milan, che si ritroverebbe con un ingaggio in meno da pagare. Somma che potrebbe essere senza dubbio investita proprio su Roberto Mancini.

  •   
  •  
  •  
  •