Mercato Inter: De Vrij a parametro zero, sondaggio per Verdi e Donsah

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

De Vrij

Dopo l’inattesa sconfitta contro l’Udinese, Spalletti si aspetta qualcosa in termini di rinforzi nel mercato di gennaio. Negli ultimi mesi sono stati accostati molti giocatori all’Inter. Tra questi ci sarebbero Verdi e Donsah. Al momento questi sono solo sondaggi visto che la dirigenza nerazzurri non ha avuto contatti con il ds Bigon. Su Verdi ci sarebbe anche il Napoli di Sarri, pronto a rinforzarsi per puntare con forza a quello scudetto che manca dalla stagione 1989/1990. L’Inter starebbe pensando anche al mercato estivo. La suggestione si chiama De Vrij. Il difensore centrale olandese di proprietà della Lazio, non ha ancora rinnovato. Il presidente Lotito e il ds Tare attendono una risposta alla proposta da 2,5 milioni a stagione fino al 2021 e una clausola da 27/28 milioni di euro. Al momento il venticinquenne olandese sembra orientato a dire di no. La dirigenza biancoceleste ha ancora un mese per far cambiare idea al difensore.

Sabatini e Ausilio starebbero pensando anche ad un indennizzo di 4/5 milioni per portarlo nella Milano nerazzurra già a gennaio. Vedremo alla fine come andrà a finire. L’Inter sembra essere l’unica squadra realmente intenzionata a prendere il giocatore, visto che la Juventus sembra essersi defilata. Con Caldara in arrivo dall’Atalanta non aveva senso provare a prendere anche De Vrij. Con Caldara in arrivo dall’Atalanta i difensori centrali a disposizione della Juventus sarebbero cinque la prossima stagione. Un numero sufficiente per affrontare Serie A, Coppa Italia e Champions League.

Ora bisogna capire se Suning voglia avvallare questa operazione per giugno bloccandolo già nei prossimi mesi.  Su De Vrij hanno messo gli occhi anche big europee come Manchester United, Barcellona e Atletico Madrid che non avrebbero problemi a fare una proposta più allettante al difensore olandese.

De Vrij suggestione a parametro zero per giugno, ma nell’immediato?

De Vrij sarebbe un ottimo rinforzo per il mercato estivo visto che Miranda a settembre ne compirà 34. Nell’immediato però Sabatini e Ausilio sicuramente faranno qualcosa, per evitare figuracce come quella contro l’Udinese in casa. Oltre a Skriniar, Miranda e Ranocchia, c’è bisogno di un altro rinforzo al centro della difesa. Il mercato sarà low-budget, quindi i tifosi nerazzurri non si aspettino grandi acquisti. Dalla lista degli obiettivi per gennaio quindi vanno depennati Ramires, Alex Texeira, Vidal del Bayern Monaco, Mangala dal Manchester City in difesa e Pastore dal PSG dei quali si era parlato nei mesi scorsi. Difficilmente l’ex Palermo lascerà Parigi a gennaio.

Come rinforzo per il reparto arretrato, Sabatini e Ausilio punteranno su un giocatore che conosca già il campionato di Serie A o che ci abbia già giocato in passato.  In questi ultimi giorni si è fatto il nome dell’ex Milan Acerbi, un profilo low-budget che potrebbe accontentare anche Suning. Il Sassuolo però a Gennaio dovrebbe affrontare anche la questione Paolo Cannavaro. Nei giorni scorsi si era parlato di un suo possibile approdo nel mercato invernale in Cina, non da giocatore ma come vice allenatore del fratello Fabio. Per una squadra come il Sassuolo che non è ancora uscita definitivamente dalla zona retrocessione, visto che il diciottesimo posto della Spal è distante solo 3 punti, sarebbe un duro colpo perdere anche Acerbi. In quel caso la squadra emiliana dovrebbe fare due acquisti in difesa.

  •   
  •  
  •  
  •