Mercato Inter, Spalletti: “La società saprà cogliere le occasioni, ma siamo apposto anche così”

Pubblicato il autore: Andrea Pompeo Segui


Mister Luciano Spalletti, ha parlato in conferenza stampa prima del match fuori casa contro il Sassuolo di domani. Tanti i temi trattati dal tecnico toscano, sul periodo della squadra ha detto “Abbiamo subito una dura sconfitta contro l’Udinese ma succede a tutti di sbagliare, abbiamo giocato un ottimo primo tempo che non mi lasciava presagire una sconfitta. Ci sono stati errori difensivi che non riaccadranno, abbiamo rivisto tutto per bene. Fondamentale per noi ripartire subito, è da luglio che reagiamo agli errori fatti in passato. A Reggio Emilia ci sono tutti i presupposti per ripartire, la mia Inter, da allenatore, è una squadra intrigante. Non vedo calciatori che camminano fuori dal tracciato. Negli allenamenti non sbaglia nessuno e io vado attraverso queste risposte. Faremo una buona prestazione!“.

Leggi anche:  Milan, Mandzukic sfida la sorte e sceglie il 9. Spezzerà l'incantesimo?

Sul mercato interista che potrebbe essere condizionato dalla stretta sui capitali esteri avviata dal governo cinese, Spalletti si è così espresso: “So bene che la società può avere ambizioni e limiti dovuti alle regole, ma di volta in volta si prende in esame tutto quello che capita. Giusto che per prima si esprima la società. Non ci saranno grossi budget da investire, per questo dovremo tirar fuori il massimo delle nostre competenze. Siamo consapevoli della nostra forza per arrivare fino in fondo. Sabatini e Ausilio sanno fare molto bene il loro lavoro e sapranno cogliere le occasioni, ma noi siamo forti così. Joao Mario vuole partire? A me non ha detto nulla, nessuno mi è venuto a dire che vuole andar via. Finchè non viene nessuno non mi pongo il problema

  •   
  •  
  •  
  •