Mercato Juve: Emre Can, i bianconeri comunicano al Liverpool l’inizio della trattativa

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

mercato juve
Mercato Juve: Emre Can, ci siamo. A gennaio la dirigenza bianconera presenterà una formale missiva attraverso la quale comunicherà alla società del Liverpool che gli uomini di mercato del club bianconeri comincerà a trattare con il calciatore, in vista di un successivo trasferimento all’ombra della Mole.
Una notizia che farà sicuramente felice la tifoseria, ma soprattutto il tecnico Massimiliano Allegri, il quale sperava da tempo di avere i giusti rinforzi nella rosa a disposizione.
D’altro canto, Olivier Bierhoff già a suo tempo aveva preannunciato la trattativa, affermando da team manager della nazionale teutonica,  che il talento ex Bayer Leverkusen di origine turca era quasi della Juventus, anticipando persino la percentuale, vicina all’80%.

Beppe Marotta sperava di portarlo a Torino già a partire dalla scorsa estate, ma l’affare non si è concluso più per la rigidità dei Reds anziché per la volontà dello stesso calciatore. Circostanza che ha portato giocoforza Emre Can in scadenza di contratto, con la conseguenza che il centrocampista del Liverpool si libererà il prossimo giugno a parametro zero. Considerata la concorrenza che ruota attorno al tedesco, la Juventus dovrà necessariamente muoversi in anticipo, evitando di commettere errori del recente passato, uno dei quali quello relativo all’affare Witsel, pronto alla firma in un albergo di Torino e soffiato dal milionario club cinese del Tianjin Quanjian.

Mercato Juve: Emre Can ad un passo, i numeri e le statistiche del talento tedesco

Emre Can ha fatto il suo debutto nella prima squadra del Bayern Monaco nella vittoriosa DFL-Supercup del 2012, esordendo in campionato solo nell’aprile 2013, nella sfida vinta dai bavaresi contro il Norimberga per 4-0. Vincerà in quella stagione la sua prima Bundesliga con sei giornate di anticipo, completando l’annata sportiva conquistando con la sua squadra anche la sua prima Champions League e pochi giorni dopo la Coppa di Germania.

Nell’agosto 2013 passa al Bayer Leverkusen, con diritto di controriscatto a favore della società bavarese. Nell’ottobre dello stesso realizza la sua prima rete con la maglia del suo nuovo club, nella sfida vinta contro l’Augusta. Nella stagione successiva passa al Liverpool per una cifra vicina ai 15 milioni di euro. Il primo anno con la maglia dei Reeds viene vissuto da Emre Can spesso ai margini, relegato più volte in panchina dal tecnico Rodgers, diventando man mano, col duro lavoro in allenamento e le buone prestazioni nelle poche gare disputate, uno dei titolari del club inglese.

Nella stagione successiva, in seguito all’avvicendamento sulla panchina dei Reeds, con il neo tecnico Jurgen Klopp, Emre Can trova una certa stabilità in campo, diventando a tutti gli effetti un titolare imprescindibile. Conclude la sua seconda stagione con la maglia dei Reds con 49 presenze e 2 gol. Nella nuova stagione 2016-2017 segna il primo gol stagionale il 29 ottobre 2016 nella partita vinta 4-2 sul campo del Crystal Palace. Il 19 novembre, giocando la partita pareggiata 0-0 sul campo del Southampton, raggiunge quota 100 presenze con la maglia del Liverpool.
Quest’anno ha disputato 23 gare tra campionato e coppe, andando in rete per ben quattro volte.

Con la maglia della Nazionale tedesca è sceso in campo per 20 volte, tra qualificazioni europee e mondiali, amichevoli e competizioni quali la Confederation Cup e gli Europei di Francia 2016, realizzando l’unica rete contro l’Azerbaigian lo scorso mese di ottobre nel 5-1 nell’ultima gara delle qualificazioni ai prossimi Mondiali di Russia 2018.

 

  •   
  •  
  •  
  •