Mercato Milan: Bonucci verso la cessione, arrivano smentite ma il Manchester City incombe

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Mercato Milan: Bonucci oggetto del desiderio di moltissimi top club, ma la dirigenza rossonera smentisce. Il centrale difensivo ex Juventus è stato certamente il grande acquisto estivo del nuovo Milan cinese: strappato alla Vecchia Signora per una cifra di poco superiore ai 40 milioni di euro, il Leo nazionale si è accordato con i rossoneri con un contratto quinquennale per uno stipendio di 6,5 milioni di euro netti più bonus.
Sin dalle prime settimane della sua nuova avventura con il Milan, si rincorrevano voci ed indiscrezioni su un suo possibile addio già dalla prossima estate, principale destinazione l’Inghilterra. In particolare, il Manchester City di Pep Guardiola, sin dal 2016, quando Bonucci militava tra le fila della Juventus, aveva inseguito il centrale e potrebbe sin da ora tornare alla carica per garantirsi le prestazioni del calciatore milanista. Lo stesso tecnico dei citizen ha affermato di recente in un’intervista di avere necessità di un giocatore in più in difesa, sebbene la compagine inglese sia già dotata al momento di tre difensori centrali, in particolare per affrontare più serenamente l’inverno, periodo dell’anno in cui gli infortuni muscolari specialmente sono dietro l’angolo.

Leggi anche:  Milan, Mandzukic sfida la sorte e sceglie il 9. Spezzerà l'incantesimo?

Mercato Milan: indiscrezioni e smentite sulla cessione di Bonucci

Ciononostante, stamani sulle colonne de La Gazzetta dello Sport si parla di voci vicino a Bonucci che avrebbero affermato come il calciatore sia piuttosto propenso a lasciare il club rossonero: di fatti i suoi primi mesi in rossonero sono stati abbastanza complicati, mentre l’obiettivo stagionale del Milan di un posto in Champions, salvo miracoli, è alquanto irraggiungibile. Trattasi di circostanze che giocano a sfavore di una possibile permanenza del difensore centrale all’ombra della Madonnina.
Sin da subito l’entourage di Bonucci ha seccamente smentito la possibilità di una cessione, così come la società rossonera. Le voci continuano a rincorrersi e non è scontato che, senza un posto in Europa, il calciatore sia propenso a rispettare il contratto firmato pochi mesi fa.

Leggi anche:  Ascoli Calcio, 4 calciatori sull'uscio. Ecco i nomi

Sin da subito Bonucci è stato al centro del progetto di rinascita del nuovo Milan in versione cinese: l’imponente investimento operato dalla società per strapparlo alla Juventus ne è la prova, così come il riconoscimento di Leonardo quale leader e capitano della squadra rossonera sono il segno tangibile che la dirigenza punta molto su di lui. Sebbene siano prontamente arrivate le smentite sulla sua cessione, resta il fatto che il club di via Aldo Rossi, già fortemente provato per la bocciatura dei giorni scorsi da parte dell’UEFA del voluntary agreement, sente come non mai il fiato sul collo dei top club europei, che farebbero follie per assicurarsi uno dei migliori centrali del momento, a prescindere dal periodo buio vissuto dal calciatore nei primi mesi della sua avventura in rossonero.
Per assurdo, un’eventuale cessione di Bonucci, a condizioni decisamente vantaggiose, potrebbe assicurare un’entrata monetaria per far fronte al piano di setlement agreement cui verrà sottoposto il Milan a partire dalla prossima primavera, allo scopo di ottenere il tanto agognato break even, ossia il pareggio di bilancio.

  •   
  •  
  •  
  •