Raiola spaventa il Milan: “A Donnarumma consiglio di lasciare i rossoneri.” Altra provocazione a Mirabelli

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
during the Serie A match between AC Milan and Spal at Stadio Giuseppe Meazza on September 20, 2017 in Milan, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

All’indomani della grande prestazione contro la Lazio, che ha garantito al suo Milan l’accesso alla finale di Coppa Italia, si torna a parlare del mercato di Gigio Donnarumma, con Mino Raiola che ha messo di nuovo in allarme il club rossonero e i suoi tifosi. Il procuratore italo-olandese è molto chiaro sul punto: “Io rispetto la scelta di Donnarumma di restare al Milan, ma se un giorno dovesse chiedermi di trovare un’altra sistemazione, mi metterei subito al lavoro. Anzi, se mi chiedesse un consiglio, gli direi di lasciare immediatamente Milanello.”.Insomma, ancora il progetto Milan non convince Raiola, sicuramente a causa delle ruggini con la dirigenza rossonera, in particolare con Massimiliano Mirabelli, dopo l’annosa vicenda della scorsa estate quando Donnarumma era con le valigie pronte a trasferirsi, salvo il clamoroso e improvviso ripensamento dell’ultimo momento.

Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata

Raiola esclude il Milan , con annessa provocazione, anche dalla corsa per Mario Balotelli, in ripresa dopo le ultime due stagioni al Nizza e in rampa di lancio per provare una nuova avventura in un grande club: ” Per Balotelli ci sono già trattative imbastite tra Inghilterra e Italia, ma non al Milan: con Mirabelli non posso parlare, non sono al suo livello”. E l’agente dell’attaccante ex Inter non risparmia parola di stima per il suo assistito: “E’ maturato molto, ad oggi è tra i top 10 centravanti d’Europa. Varrebbe 100 milioni, ma è un parametro zero quindi un’occasione di mercato ghiottissima“. 

  •   
  •  
  •  
  •