Calciomercato Torino, non solo Zaza per l’attacco

Pubblicato il autore: Simone Ciloni Segui
during the Serie A match between Torino FC and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico di Torino on October 29, 2017 in Turin, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il Torino ha vinto col risultato di 1-0 contro il Nizza di Patrick Vieira ha dato segnali molto positivi alla formagine allenata da Walter Mazzarri, anche se in alcuni ruoli è palese che il direttore sportivo Gianluca Petrachi debba intervenire per rinforzare la rosa.
Il presidente Urbano Cairo negli scorsi giorni ha affermato di aver speso finora oltri 40 milioni di euro in questa sessione estiva di mercato, anche se questa cifra è puramente indicativa in quanto non fermerà eventuali ipotesi che possono presentarsi in queste ultime settimane.
L’allenatore livornese in forza al Toro è stato chiaro: vuole un esterno basso che giochi prevalentemente sulla fascia sinistra, una mezzala offensiva e un centravanti di peso da affiancare o in grado di sostituire la stella Andrea Belotti (considerato da Cairo assolutamente incedibile).

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Torino-Lazio: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Il Toro pensa a Balotelli

Per quanto riguarda il reparto offensivo si è fatto negli scorsi giorni il nome di Simone Zaza, attaccante del Valencia che in Spagna si è rigenerato dopo la fallimentare esperienza tra le fila del West Ham United. Ma ce n’è un’altra ancora pià suggestiva: si tratta nientemeno che di Mario Balotelli, bomber del Nizza che ha il contratto in scadenza nel 2019. L’ex Inter e Manchester City vuole tornare in Italia, anche se attualmente il Parma è in netto vantaggio per assicurarsi lo sbarco di ‘SuperMario’. Il Nizza vuole 10 milioni di euro, Cairo sottotraccia sta lavorando a questa ipotesi.

Simone Ciloni

  •   
  •  
  •  
  •