Il Cpa elegge Gianni Bugno come Presidente

Pubblicato il autore: Monia Taglienti Segui

Rieletto come Presidente del Cpa, il Consiglio dei Corridori Professionisti, Gianni Bugno si appresta a dirigere il Sindacato di categoria verso nuovi obiettivi come:

–          istituire un servizio legale per i corridoio che li segua con tempi più rapidi e meno onerosi ;

–          aumentare i montepremi fermi da troppo tempo;

–          stabilire regole di sicurezza che vadano da norme per la giuria che aiuti a decidere in condizioni metereologiche avverse e considerare i freni a disco su ogni bicicletta. Ovviamente l’Uci prima di considerarli afferma Bugno “ci interpelli, siamo noi corridori ad utilizzarli è giusto essere considerati nella decisione”.

Tante sono state le conquiste del Cpa, spiega Bugno, come riportare il bilancio in attivo in modo che i corridori che terminano la carriera abbiano un fondo di solidarietà e l’aumento dei salari minimi. Spiega il Presidente che il Cpa aspetta una regolamentazione che tuteli maggiormente i corridori, politiche marketing in grado di attirare più sponsor e migliori condizioni di lavoro per tutte le società.

  •   
  •  
  •  
  •