Tappa 6 Tirreno Adriatico, finalmente Sagan

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

sagan
Archiviata la neve del Terminillo, la tappa odierna viene inasprita dal maltempo. Il finale sul lungomare di Porto Sant’Elpidio è il posto ideale per arrivare a gruppo compatto. Peter Sagan vince in volata la sesta tappa della Tirreno Adriatico 2015, da  Rieti a Porto Sant’Elpidio (210,0 km).
Dopo alcuni scatti, riescono ad andare in fuga Devolder, Arashiro e Vanotti. Il trio, sotto la pioggia battente, raggiunge anche 5 minuti di vantaggio, per poi attestare il margine attorno ai 3. A Montelparo, unico GPM di giornata a circa 80 km dall’arrivo, il gruppo esplode frazionandosi in tre gruppetti. Contador e Quintana sono in quello di testa, formato da circa 30 unità. Dopo 30 km, a 51 dal traguardo, il primo gruppo si ricongiunge ai fuggitivi. Nel secondo gruppo, attardato di oltre 6 minuti ai -20, si registra la presenza di Modolo e Cavendish, estromessi, quindi, dalla sfida finale. Vuillermoz prova a sorprendere tutti, ma viene ripreso ai -3. Nella volatona finale Peter Sagan salta Ciolek agilmente, nonostante le gambe indurite dal freddo, e scarica un urlo di liberazione sul traguardo per la vittoria ritrovata dopo nove mesi.
Domani cronometro finale della 50a edizione della Tirreno Adriatico.

Leggi anche:  Elia Viviani, anomalia cardiaca per il corridore. Le dichiarazioni

Ordine d’Arrivo Tappa 6 Tirreno Adriatico 2015
1. Peter Sagan (Tinkoff-Saxo) 5h04’13”
2. Gerald Ciolek (MTN-Qhubeka) st
3. Jens Debusschere (Lotto Soudal) st
Classifica Generale Tirreno Adriatico 2015
1. Nairo Quintana (Movistar) 24h58’58”
2. Bauke Mollema (Trek) +39’’
3. Rigoberto Uran (EQS) +48’’

 

  •   
  •  
  •  
  •