Tirreno Adriatico, si sfidano i migliori

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

tirreno adriatico

È tutto pronto per la 50a edizione stellare della Tirreno Adriatico. Quella che si disputerà dall’11 al 17 marzo sarà la più prestigiosa e si prospetta essere la più combattuta. Nella breve corsa italiana si sfideranno i quattro migliori interpreti delle corse a tappe, come preludio al Tour de France: Nibali, Contador, Froome e Quintana. Vincenzo Nibali ha già trionfato in questa gara nel 2012 e 2013, mentre Alberto Contador è il campione in carica. Determinante per conoscere il loro stato di forma sarà la quinta tappa, quella che si inerpica sul Terminillo. Accanto a loro non sono da ignorare altri atleti di rilievo come Rodriguez, Uran, Betancur, Pinot, Van den Broeck, Hesjedal, Gesink, Mollema per la classifica; Cavendish, Kittel, Sagan, Viviani, Modolo, Boasson Hagen, per le volate; Cancellara e Malori per la crono finale.
Ieri l’organizzazione ha comunicato una piccola variazione al percorso. Si tratta della quarta tappa da Indicatore a Castelraimondo. Il tracciato originale prevedeva 218 chilometri da affrontare con le salite di Monte San Vicino e Crispiano nel finale. La prima di queste è stata eliminata, mentre la seconda raddoppiata per un epilogo che si profila molto insidioso con due asperità ravvicinate. Aumenta anche il chilometraggio che sale a 226 km totali.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Il percorso ufficiale
11 Marzo – Prima Tappa: Lido Di Camaiore (Cronosquadre) 22,7 km
12 Marzo – Seconda Tappa: Camaiore – Cascina 153 km
13 Marzo – Terza Tappa: Cascina – Arezzo 203 km
14 Marzo – Quarta Tappa: Indicatore (Arezzo) – Castelraimondo 226 km
15 Marzo – Quinta Tappa: Esanatoglia – Terminillo 194 km
16 Marzo – Sesta Tappa: Rieti – Porto Sant’Elpidio 210 km
17 Marzo – Settima Tappa: San Benedetto del Tronto (Crono) 10 km

4_altimetrianuova

nuova altimetria tappa 4

 

  •   
  •  
  •  
  •