Valverde nella storia della Liegi-Bastogne-Liegi VIDEO

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Liegi-Bastogne-Liegi

Alejandro Valverde vince la 101a edizione della Liegi-Bastogne-Liegi (253 km), Classica Monumento delle Ardenne.
Italiani in evidenza nei primi km. Diego Ulissi (Lampre), Cesare Benedetti (Bora) e Matteo Montaguti (Ag2r) entrano nella fuga a 8 insieme a Otto Vergaerde (Topsport), Clément Chevrier (IAM), Marco Minaard (Wanty), Anthony Turgis (Cofidis) e Rasmus Quaade (Cult Energy). Sulla Côte de Stockeu (1000 m al 12,5%), ai -77, la gara entra nel vivo. L’Astana lavora in testa al gruppo e lancia Andry Grivko. Questo attacco ha il merito di muovere la corsa cercando di isolare nel finale i favoriti di oggi tra cui Valverde e Rodriguez. I fuggitivi di giornata vengono ripresi e in testa, dopo la Côte de la Haute-Levée (3,6 km al 5,6%), si forma un nuovo gruppetto con Tanel Kangert (Astana), Michele Scarponi (Astana) e Johan Esteban Chaves (Orica), ripreso prima della Côte de la Roche-aux-Faucons (1,5 km al 9,4%). Dopo una fase di stallo, provano a scattare Roman Keuziger (Saxo-Tinkoff) e Giampaolo Caruso (Katusha). I due prendono subito 15 secondi di vantaggio sul gruppo. Jakob Fuglsang (Astana) con uno sforzo notevole ritorna sui fuggitivi ai -17. Sulla Côte de Saint-Nicolas (1,2 km all’8,6%), la famosa salita degli italiani, posta a soli 5 km dal traguardo, Nibali forza il ritmo facendo selezione in gruppo e riprendendo i tre fuggitivi, ma paga lo sforzo. Agli ultimi km arriva un numeroso gruppetto. Sotto il triangolo rosso dell’ultimo km al traguardo scatta Daniel Moreno. Valverde si muove in prima persona e lo riprende riportando sotto gli avversari. Allo sprint finale Alejandro Valverde trionfa e conquista la sua terza Liegi-Bastogne-Liegi.

Ordine d’Arrivo Liegi-Bastogne-Liegi 2015
1. Alejandro Valverde (Movistar) 6h14’20’’
2. Julian Alaphilippe (Etixx – QuickStep) st
3. Joaquim Rodriguez (Katusha) st
4. Alberto Rui Costa (Lampre – Merida) st
5. Roman Krueziger (Tinkoff – Saxo) st
6. Romain Bardet (Ag2r La Mondiale) st
7. Sergio Luis Henao (Sky) st
8. Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale) st
9. Jakub Fuglsang (Astana) st
10. Daniel Moreno (Katusha) st

  •   
  •  
  •  
  •