Giro di Turchia, squalificato Gruzdev dopo il pugno rifilato in corsa a Zhupa – VIDEO

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

pugno

La quinta tappa del Giro di Turchia, vinta da Sasha Modolo in volata e corsa il 30 aprile, ha offerto anche attimi di tensione in gruppo quando, in un momento di relativa tranquillità a una settantina di km dal traguardo, Dmitri Gruzdev (Team Astana), in vena di dispensare dolcezze ai colleghi, ha innescato un ruvido un diverbio con alcuni atleti del Team Lampre culminato dell’ormai famoso pugno all’albanese Eughert Zhupa (Southeast), intervenuto per tranquillizzare gli animi. La scena, immortalata dalle telecamere, ha fatto il giro del mondo tanto da far prendere una decisione energica da parte dell’organizzazione del Giro di Turchia che ha deciso di squalificare dalla corsa il corridore kazako dell’Astana.
“Non possiamo che essere profondamente dispiaciuti di questo gesto. – ha spiegato Giuseppe Di Fresco all’arrivo – La violenza, con il ciclismo, non ci deve avere nulla a che fare. Le immagini hanno fatto il giro del mondo, e nessuno di noi ne può essere contento. Non è questa l’immagine che vogliamo dare del mondo delle due ruote. Per fortuna i commissari, che hanno assistito alla scena ed hanno anche preso visione del video, hanno preso la giusta decisione. Dobbiamo poter lavorare con serenità e dare una belle immagine di questo meraviglioso sport, come si merita.”

 

  •   
  •  
  •  
  •