Presentazione Route du Sud, Quintana e Contador… tocca a voi!

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

route du sud

Sono Nairo Quintana e Alberto Contador i sorvegliati speciali della Route du Sud 2015 (UCI Europe Tour, classe 2.1), breve corsa a tappe fondata nel 1977 che si svolge nel sud della Francia dal 18 al 21 giugno.
Dopo le prime schermaglie tra Froome e Nibali al Delfinato, ecco scendere in strada gli altri due BIG pretendenti alla vittoria del Tour de France 2015.

route du sud_contadorAlberto Contador, reduce da due settimane di riposo attivo dopo lo splendido trionfo al Giro d’Italia, commenta così in conferenza stampa: “Fisicamente e muscolarmente risento ancora del Giro, specialmente della terza settimana che è stata molto dura. In conseguenza di ciò, in questo periodo ho cercato di riposare il più possibile. Mi sono concentrato sul recupero e ho fatto solo tre giorni di allenamento specifico per attivare il corpo. Per me la Route du Sud sarà un’incognita, non posso sapere ora in che condizione sarò. Ho curato con attenzione tutti i dettagli, il recupero e l’alimentazione. Cosa che è, in un certo senso, complicata, perché si deve mangiare poco. Tutto l’opposto di ciò che succede in gara. La cosa più importante è che non vedo l’ora di correre la Route du Sud, perché questo mi darà la velocità nella gambe e mi permetterà di rimettermi in moto. Sicuramente ci vorrà un po’ di tempo per ingranare, ma ho una buona base e potrò fare un buon allenamento in corsa.”

route du sud_quintanaNairo Quintana, che si rivede dopo mesi di silenzio immerso in una preparazione meticolosa in Colombia lontano da sguardi indiscreti, si è espresso in merito al Tour de France prima di partire per l’Europa: “Non sono io il grande favorito. Ci sono corridori come Froome, che ha vinto al Delfinato, Nibali, che ha già vinto i tre GT e poi c’è anche Contador che ha fatto vedere la sua superiorità al Giro. Rispetto a loro sono quello che ha vinto meno. Con Contador ora ci affronteremo in corsa alla Route du Sud e potremo vedere come sta. In questo momento non sappiamo se ha chiuso stanco il Giro, ma sicuramente arriverà con grandi motivazioni al Tour. Vedremo in questa corsa e nella prima settimana del Tour come reagirà. Arrivo tranquillo al Tour de France, sogno in giallo. Il Tour è la corsa più importante del mondo. Come punto di forza ho la squadra visto che possiamo avere due leader. Io come primo capitano, poi Valverde per aiutarmi. Questo non c’è in nessun altra squadra: entrambi siamo molto fiduciosi e molto uniti. Possiamo rendere la corsa molto dura ai rivali per volgerla in nostro favore. Abbiamo una grande squadra, con Ventoso che mi aiuterà negli arrivi pianeggianti per non perdere tempo ed evitare cadute. Corridori come Malori, Castroviejo ed Erviti per la pianura e il pavé e Valverde che sarà molto forte per gli arrivi in salita. Abbiamo una squadra completa e questa penso sarà la forza rispetto agli altri. Siamo molto concentrati“.

La breve corsa a tappe francese, dal percorso impegnativo tra i Pirenei, sarà un buon banco di prova per verificare lo stato di forma di questi due grandi campioni, anche se ci dovremo aspettare, da parte loro, molta cautela e rispetto della preparazione per non esagerare e andare subito fuori giri… sarà comunque uno spettacolo.

Tappe e Altimetrie Route du Sud 2015
18/6 – Tappa 1: Lourdes –> Auch (204 km)
19/6 – Tappa 2: Auch –> Saint Gaudens (141 km)
20/6 – Tappa 3: Izaourt –> Bagneres-de-Luchaon (181 km)
21/6 – Tappa 4: Revel –> Gaillac (166 km)

https://www.youtube.com/watch?v=RoHLptzIP8k

  •   
  •  
  •  
  •