Tour de France 2015, confermato niente Galibier! – il nuovo percorso

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

tour de france

La decisione era nell’aria nei giorni scorsi e oggi la conferma è arrivata: il Tour de France 2015 perde il Galibier. A causa della frana avvenuta lo scorso 10 aprile, il tratto più delicato che comprende il Tunnel di Chambon non è stato ancora messo in sicurezza, di conseguenza l’organizzazione ha deciso di cambiare percorso optando per il piano di riserva: transitare dal Col de la Croix-de-Fer, affrontato nella frazione precedente, anche se da un altro versante. Quindi, al posto della scalata del Col du Telegraphe prima e del Galibier dopo, per andare da Modane all’Alpe d’Huez, si affronterà la lunghissima salita che da Saint-Jean-de-Maurienne porta al Col de la Croix-de-Fer (31 km) transitando per Grand Tunnel.
A questo punto cambia anche il “tetto” del Tour che diventa il Col d’Allos con i suoi 2250 m; il primo ciclista che vi transiterà verrà premiato col consueto “Souvenir Henri Desgrange” e bonus di 5000 euro. La 20a è l’ultima e decisiva tappa di montagna del Tour, gli organizzatori sono riusciti a far rimanere inalterata la distanza chilometrica (110 km) con la spettacolare ascesa dell’Alpe d’Huez come arrivo, ma hanno privato il Tour della sua montagna simbolo.

Leggi anche:  Giro di Sicilia 2021, la descrizione delle quattro tappe

Ritengo sempre che il cambio di velocità è per persone oltre i 45 anni. Non è meglio trionfare con la forza dei propri muscoli piuttosto che grazie all’artificio meccanico del deragliatore? Ci stiamo rammollendo, per me… datemi una bici a scatto fisso!” (Henri Desgrange su L’Équipe, 1902)

Nuova Altimetria e Planimetria Tappa 20 Tour de France 2015

tour de france tappa 20

tour de france tappa 20

  •   
  •  
  •  
  •