Comunicato ufficiale del Team Idea contro Francesco Reda

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

francesco reda

Dopo la notizia di ieri con cui si è appreso che Francesco Reda è stato trovato positivo all’Epo dopo i controlli eseguiti al termine del Tricolore di Superga, la sua società, il Team Idea 2010 a.s.d., non ci sta a veder infangato il suo nome e, tramite un comunicato, ribadisce la volontà di procedere anche legalmente, se necessario, contro il ciclista.

Il comunicato ufficiale:
La società Team Idea 2010 a.s.d. apprende da un Comunicato Ufficiale con notevole disappunto e profonda delusione la notizia che il proprio tesserato Francesco Reda, secondo classificato ai “Campionati Italiani Strada Pro-Elite”, è risultato positivo al controllo antidoping della suddetta manifestazione.
La società intende approfondire i termini della questione e le relative responsabilità ed ha già conferito incarico allo Studio Legale Cappa & Associati di Milano per agire in tutte le sedi competenti, non escludendo naturalmente di avviare azioni legali nei confronti del corridore, nel caso in cui la positività dovesse essere confermata.
Il team combatte da sempre una totale lotta al doping e pertanto, seppure assolutamente estranea a qualsivoglia condotta scorretta, la società, per il semplice fatto che l’infrazione ha coinvolto un proprio atleta e ferma la determinazione ad avere giustizia porge le proprie scuse agli sportivi, non rinnegando di aver avuto piena fiducia nel corridore, scelta sulla quale non accetterà alcuna illazione.

  •   
  •  
  •  
  •