Tour De France, Ivan Basso sta bene: da domani a casa

Pubblicato il autore: Maria Giorgia Corolini Segui

ivan basso

Tour De France, Ivan Basso sta bene, ed è riuscita con successo l’operazione annunciata qualche giorno fa. Il corridore del team Saxoff Tinko aveva annunciato l’addio al Tour De France per un tumore: “Due giorni fa– aveva raccontato Basso –sono stato protagonista di una caduta nella quale ho anche subito un colpo nel sottosella. Ho avvertito dolore al testicolo per due giorni, finché con il medico del Tour e il medico del nostro team non abbiamo deciso di fare un esame approfondito. Ora non posso dirvi molto di più. Abbiamo effettuato da poco l’esame, il risultato è arrivato due ore fa. Questo è tutto, ora devo partire“.

L’operazione chirurgica a cui è stato sottoposto Ivan Basso è stata eseguita con successo dal professor Francesco Montorsi, direttore dell’Unità Operativa di Urologia del San Raffaele di Milano, e dalla sua équipe: a causa della presenza di un tumore chiamato “seminomaall’atleta è stato asportato il testicolo sinistro. Basso è in ottime condizioni e lascerà l’ospedale già domani: “Tutto bene! Sono sveglio e molto sorridente 🙂 Ringrazio il prof Montorsi e l’èquipe del San Raffaele di Milano– ha scritto sui social il ciclista del Tour De France poco dopo essere uscito dalla sala operatoria- A presto, miei cari amici“.

Sulla base dell’esame istologico definitivo, che diventerà disponibile nei prossimi giorni, sarà possibile stabilire se siano necessarie o meno cure aggiuntive” hanno dichiarato i medici, per i quali “la prognosi a lungo termine di questo tipo di tumore del testicolo è eccellente“. Il tumore al testicolo è la patologia neoplastica più frequente nel giovane adulto e arriva a costituire l’1% di tutte le patologie tumorali maschili (ogni anno vengono diagnosticati da 3 a 10 casi ogni 100.000 maschi, con un picco di incidenza tra i 30 e i 40 anni). Si tratta di una patologia con ottimi tassi di risposta alle terapie, purché, cosa che vale per tutte le altre, venga diagnosticata precocemente.

  •   
  •  
  •  
  •