Cavendish prenota l’oro a Rio de Janeiro

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi

Agosto 2016 sarà un mese storico per lo sport, poiché si svolgeranno le olimpiadi a Rio de Janeiro in Brasile, competizione che da lustro alla civiltà umana fin dall’epoca dell’Antica Grecia e che vede ormai sfidarsi per la medaglia d’oro gli atleti provenienti da tutti i continenti. Le discipline sono armai le più svariate, visti anche i nuovi sport saliti alla ribalta e soprattutto le varie discipline ciclistiche, che vedranno probabilmente, per la gioia di tutti gli sportivi britannici e di tutti gli amanti delle 2 ruote, come protagonista Mark Cavendish, considerato dagli esperti del settore come il miglior velocista della storia, tanto da essere riuscito a vincere ben 26 tappe all’ultimo Tour de France, risultato storico che non può certamente passare inosservato.
Per il ciclista britannico una medaglia d’oro a Rio de Janeiro rappresenta un vero e proprio obiettivo da non fallire, essendo il coronamento di un ottima carriera che culminerebbe proprio con il podio più alto in Brasile. Ci sono record da battere, e questo sicuramente non passa inosservato a un atleta del suo calibro, che fa della notorietà il suo biglietto da visita.

Leggi anche:  Coppa Agostoni, Nibali esprime le sue sensazioni post corsa

rio de janeiroVincere una medaglia, o anche battere un record, per un ciclista è un passo importantissimo (come per gli altri sportivi che non possono contare su borse denarose sostanziose), in quanto proprio da questi atti notori possono venire i soldi, già quel denaro che per chi fa dello sport il proprio lavoro è letteralmente essenziale, vista anche la breve carriera che può avere un atleta. Notorietà significa infatti sponsor e pubblicità, tutte fonti di denaro che per un ciclista sono essenziali.

rio de janeiroLe caratteristiche tecniche di Cavendish, che lo portano a eccellere sia su pista che su strada potrebbero quindi fruttare una bella medaglia, cosa su cui conta tutto il suo Team, che punta molto su di lui, essendo un ciclista che per caratteristiche tecniche non può puntare a vincere il tour di France, il Giro d’Italia o la Vuelta, ma che è in grado di superare ottimamente le sfide in velocità.

Leggi anche:  Dove vedere Giro dell'Emilia 2022: streaming gratis e diretta tv Rai Sport o Eurosport?

A Manchester Cavendish si sta infatti preparando al meglio sia su pista che su strada, in modo da non perdere né il passo né lo scatto, in quanto strada e pista sono molto differenti per questione di attrito e difficoltà stradale, per questa ragione occorre specializzarsi su ambo i fronti, allenandosi nel circuito e andando nelle strade di Manchester, in modo da poter abituare ginocchia, gambe e il corpo intero al diverso attrito e al diverso sforzo fisico.

rio de janeiroTornato in auge dopo la grave frattura alla spalla il velocista si esprime in maniera positiva verso la possibilità di portare a casa il titolo più ambito per uno sportivo, in quanto per affermazione stessa di Mark che sogna veramente di coronare la sua carriera di velocista.

Che dire dei supporters? In Inghilterra il ciclismo non è come in Francia tra gli sport più seguiti, non avendo mai avuto una grandissima tradizione, ma certo a sua Maestà e a tutto il suo entourage farà sicuramente comodo  poter contare su una medaglia d’oro e su una figura di spicco da offrire al pubblico e alla stampa.

  •   
  •  
  •  
  •