Ciclismo strade Bianche Women Elite: 23 le formazioni invitate alla prima gara Women’s WorldTour della stagione si parte il 5 marzo da Siena

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

untitledSTRADE BIANCHE WOMEN ELITE: 23 LE FORMAZIONI INVITATE
ALLA PRIMA GARA WOMEN’S WORLDTOUR DELLA STAGIONE

Con partenza e arrivo a Siena, il 5 marzo, la seconda edizione della Strade Bianche Women Elite sarà la corsa di apertura del calendario UCI Women’s WorldTour. Tante atlete di caratura mondiale hanno messo nel mirino questa gara.

La vincitrice della passata edizione, l’americana Megan Guarnier, l’inglese Campionessa del Mondo, Lizzie Armitstead, la pluricampionessa mondiale, la francese Pauline Ferrand-Prevot e l’olandese Anna van der Breggen sono alcune delle atlete di livello internazionale che contenderanno a quelle italiane, guidate da Elisa Longo Borghini – terza nella passata edizione – la vittoria nella Strade Bianche Women Elite.

La prima gara UCI Women’s WorldTour della stagione – giunta alla sua seconda edizione e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport – in programma sabato 5 marzo, è il primo obiettivo stagionale di tante campionesse del pedale e vedrà schierate al via 23 formazioni composte da sei atlete ciascuna. Fonte RCS Sport

Leggi anche:  Ciclismo: il 28 settembre inizierà il nuovo Giro di Sicilia

Le squadre selezionate, ordinate in base al ranking internazionale, sono le seguenti:

WIGGLE HIGH5 (GBR)
RABOLIV WOMENCYCLINGTEAM (NED)
BOELS DOLMANS CYCLINGTEAM (NED)
CANYON SRAM RACING (GER)
CERVELO BIGLA PRO CYCLING TEAM (GER)
ORICA – AIS (AUS)
HITEC PRODUCTS (NOR)
CYLANCE PRO CYCLING (USA)
TEAM TIBCO – SILICON VALLEY BANK (USA)
TEAM LIV-PLANTUR (NED)
POITOU-CHARENTES.FUTUROSCOPE.86 (FRA)
BTC CITY LJUBLJANA (SLO)
BEPINK (ITA)
ASTANA WOMEN’S TEAM (KAZ)
ALÈ CIPOLLINI (ITA)
LOTTO SOUDAL LADIES (BEL)
PARKHOTEL VALKENBURG CONTINENTAL TEAM (NED)
LENSWORLD-ZANNATA (BEL)
SERVETTO FOOTON (ITA)
INPA – BIANCHI (ITA)
S.C. MICHELA FANINI (ITA)
AROMITALIA VAIANO (ITA)
TOP GIRLS FASSA BORTOLO (ITA)

CARTINA

  •   
  •  
  •  
  •