Presentata la Vuelta a Espana 2016, dall’Atlantico al Mediterraneo

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

vuelta
Una Vuelta dall’Atlantico al Mediterraneo. E’ stata presentata ieri a Santiago de Compostela il tracciato della Vueta a Espana 2016, la numero 71, che si svolgerà dal 20 agosto al 11 settembre.
Un percorso lungo 21 tappe e 3.277 km attraverso 16 provincie spagnole e 19 tappe inedite, che inizierà in Galizia da Laias per terminare nella capitale Madrid, passando per i Pirenei.
Una corsa dedicata agli scalatori, con ben 10 arrivi in quota, per la gioia di Fabio Aru, chiamato a difendere il titolo conquistato lo scorso settembre. Si inizia il 20 agosto da Laias con una cronosquadre da 29,4 km fino alla termale Ourense che assegnerà la prima maglia rossa. La prima settimana della Vuelta offrirà un terreno fertile per i corridori più esplosivi che approfitteranno del terreno accidentato, soprattutto all’arrivo della terza tappa al Mirador de Ezaro.
Dopo una settimana in Galizia, il gruppo affronterà l’ottava tappa tra le pareti della Camperona per la seconda volta nella storia del Tour, prima di affrontare la salita al Laghi di Covadonga nella decima tappa, con gli splendidi paesaggi delle Asturie come sfondo.
Dopo quattro tappe in quota, che forniranno degli indizi sui possibili contendenti per la vittoria finale, la Vuelta torna nei Paesi Baschi dopo 33 anni di assenza con la tappa più lunga di questa edizione 2016, la 13ª in partenza da Bilbao (lunga 212,8 km).
La 14ª tappa, che si svolgerà quasi integralmente in territorio francese, si concluderà dopo aver attraversato Pierre Saint-Martin e Marie-Blanque, per raggiungere una delle scalatedei Pirenei più leggendarie del Tour de France: il Col d’Aubisque. I corridorori saluteranno i Pirenei dopo la vetta dell’ Aramon Formigal.
Nell’ultima settimana di gara i velocisti avranno la possibilità di distinguersi lungo le coste di Peniscola (16ª tappa) e Gandia (18ª tappa) nella Comunità Valenciana, ma la lotta per la maglia rossa si deciderà sulle vette di Llucena (17ª tappa) e sull’Alto de Aitana (20ª e penultima tappa), dopo la crono di 39 km tra Xabia e Calpe (19ª tappa).
Infine l’11 settembre a Madrid arriverà l’incoronazione del vincitore della Vuelta 2016.
Chi succederà a Fabio Aru è difficile dirlo: dipenderà dalla scelta dei corridori di partecipare o meno ai Giochi Olimpici di Rio, e gli unici ad avere garantito la propria presenza alla Vuelta 2016 finora sono stati i colombiani Esteban Chaves (Orica) e Nairo Quintana (Movistar), aspettando le decisioni di Alejandro Valverde che correrà Giro e Tour e Alberto Contador che è focalizzato su Tour e Olimpiade.

Ecco le 21 tappa della Vuelta a Espana 2016, da Laias a Madrid, 3.277 km in totale.
1ª tappa: 20 agosto, Laias-Castrelo de Mino (cronosquadre), 29,4 km
2ª tappa: 21 agosto, Ourense-Baiona, 159 km (pianura)
3ª tappa: 22 agosto, Marin-Mirador de Ezaro, 170 km (collina)
4ª tappa: 23 agosto, Betanzos-San Andres de Teixido, 161 km (collina)
5ª tappa: 24 agosto, Viveiro-Lugo, 170 km (pianura)
6ª tappa: 25 agosto, Monforte de Lemos-Luintra, 163 km (collina)
7ª tappa: 26 agosto, Maceda-Puebla de Sanabria, 158,3 km (collina)
8ª tappa: 27 agosto, Villalpando-La Camperona, 177 km (piatta, finale in quota)
9ª tappa: 28 agosto, Cistierna-Oviedo/Alto Naranco, 165 km (collina)
10ª tappa: 29 agosto, Lugones-Lagos de Covadonga, 186,6 km (montagna)
Primo giorno di riposo: 30 agosto
11ª tappa: 31 agosto, Colunga-Pena Cabarga, 168,6 km (piatta, finale in quota)
12ª tappa: 1 settembre, Corrales de Buelna-Bilbao, 193,2 km (collina)
13ª tappa: 2 settembre, Bilbao-Urdax Dantxarinea, 212,8 km (collina)
14ª tappa: 3 settembre, Urdax Dantxarinea-Aubisque, 195,6km (montagna)
15ª tappa: 4 settembre, Sabinanigo-Aramon Formigal, 120 km (montagna)
16ª tappa: 5 settembre, Alcaniz-Peniscola, 158 km (pianura)
Secondo giorno di riposo: 6 settembre
17ª tappa: 7 settembre, Castellon-Llucena, 173,3 km (montagna)
18ª tappa: 8 settembre, Requena-Gandia, 191 km (pianura)
19ª tappa: 9 settembre, Xabia-Calpe (crono individuale) 39 km
20ª tappa: 10 settembre, Benidorm-Alto de Aitana, 184 km (montagna)
21ª tappa: 11 settembre, Las Rozas-Madrid, 102,5 km (pianura).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: