Ciclismo: Peter Sagan, campione del mondo nell’arrivare secondo

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui

Sagan-secondo-posto


71esima edizione della Het Nieuwslblad
. Greg Van Avermaet con un cambio di ritmo nel finale va cogliere la vittoria a Gand, dopo circa 200 km di corsa.
Fin qui fredda cronaca se non fosse che ha sorpreso Peter Sagan, il campione del mondo di ciclismo su strada2015. Il campione del mondo della Tinkoff, al rientro alle corse dopo un periodo di preparazione in altura, non si è risparmiato e come al solito ha fatto parte del gruppo di cinque corridori che ha condotto la gara belga in testa negli ultimi 20 km.
A dare enfasi ulteriore all’esito della gara è il commento a caldo, pubblicato su Twitter, da parte del corridore slovacco.https://twitter.com/petosagan/status/703660742722117632
Esempio di agonismo ma non nuovo ad atteggiamenti contro corrente, il campione non ha certo l’incubo della vittoria né la sindrome da secondo posto.
E dire che ne avrebbe ben donde. Nel 2015, prima di vincere da dominatore il campionato del mondo di Richmond, ha inanellato una serie notevole di piazzamenti e di secondi posti, nello specifico. Al Tour de France, per esempio, pur aggiudicandosi la maglia verde di miglior velocista (o a punti che dir si voglia), non è riuscito ad aggiudicarsi alcuna tappa.
Nonostante numerosi tentativi di fuga e volate, ha ottenuto 5 secondi posti.
Potrebbe essere di buon auspicio iniziare secondo il 2016.Controlli.Prima del via sono entrati in azione gli ispettori dell’Uci che hanno controllato le biciclette alla ricerca di motorini con lo speciale tablet che hanno in dotazione. Domenica 28 si continua a correre in Belgio con la Kuurne-Bruxelles-Kuurne.

  •   
  •  
  •  
  •