Gp Costa degli Etruschi: vittoria dello sloveno Bole

Pubblicato il autore: Matteo Monaco Segui

274f1bf2bd18e7f0d33d6244e658426e_XL

La Nippo – Fantini torna al successo e si impone nella corsa di apertura del ciclismo italiano, il GP Costa degli Etruschi. La squadra capitanata da Daminao Cunego ha visto il netto successo in volata ristretta da parte del trentenne sloveno Grega Bole battendo in volata i due azzurri Francesco Gavazzi, dell’Androni Sidermec e Diego Ulissi, della Lampre. Ottimo quarto posto di Andrea Fedi della Southest.

Il GP Costa degli Etruschi è stato condizionato dal forte vento che ha minato le possibilità degli atleti di tentare la fuga. Il tentativo di fuga è andato a buon fine dopo 25 chilometri con tre atleti, Alessandro Tonelli della Bardiani, Genki Ymamoto della Nippo – Fantini e Igor Boev della Gazprom – RusVelo. La collaborazione tra i tre battistrada è stata redditizia fino all’ingresso nel circuito finale di Torre Segalari, quando il forte ritorno del gruppo pilotato dalla Lampre ha scoraggiato i fuggitivi che si sono rialzati. Riportatosi sui battistrada, Ulissi ha fatto una bella azione in contropiede, portandosi dietro di sé una decina di corridori, tentativo che sarebbe poi arrivato al traguardo.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Il successo del GP degli Etruschi si è quindi giocato in volata nel drappello dei contrattaccanti con una volata lunga vinta da Bole su un ottimo Gavazzi e un delusissimo Diego Ulissi.

Podio classifica GP Costa degli Etruschi

1) Grega Bole (Nippo-Vini Fantini) 4h 30’ 36”
2) Francesco Gavazzi (Androni – Sidermec) s.t.
3) Diego Ulissi (Lampre-Merida) s.t.

  •   
  •  
  •  
  •