Oman Tour: Nibali ancora primo ma attenti a Boasson Hagen

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui

Un Oman Tour ancora caratterizzato dal caldo e con ancora grandi protagonisti NibaliBoasson Hagen.
Se il siciliano  mantiene la testa della corsa grazie al proprio impegno e a quello della squadra, l’ASTANA, che di fatto annulla tutti i tentativi di fuga, la quinta tappa è vinta da un Boasson Hagen in grande forma, soprattutto pensando ai prossimi impegni europei.
Il norvegese sta affinando la preparazione dopo aver partecipato e vinto un tappa al Qatar Tour e vinto due tappe all’ Oman Tour (sua anche la seconda tappa).
Corridore veloce e adesso anche resistente nel fondo e in salite regolari, sta evidentemente mirando a corse a tappe di una settimana o a classiche da tracciato mosso.
In quest’ottica rientra tra i possibili candidati alla prossima Tirreno Adriatico ma soprattutto alla Milano-San Remo del prossimo 19 Marzo.
Nibali ha dichiarato di ambire ad entrambe le competizioni e quindi lo “scontro” di questi giorni si dovrebbe ripetere sulle strade italiane.
La situazione di contorno, ovvero pubblico e situazione ambientale, rimane ai limite, con punte di caldo fuori della norma e ciclisti che si “divertono” a cinquettare foto e commenti ironici.
Per loro fortuna li attende una settimana di paia e un tiepido febbraio  italiano.

Leggi anche:  Ciclomercato 2022, Ineos Grenadiers vuole Nibali? L'indiscrezione

Il ciclista Vincenzo Nibali

Il ciclista Vincenzo Nibali


 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •