Si raduna a Pineto la nazionale di para ciclismo

Pubblicato il autore: juri cerasini Segui

Paraciclismo nazionale 2015

La nazionale di Paraciclismo inizia domani 22 febbraio la propria rincorsa ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro in programma dal 7-18 settembre nelle stesse strutture che ospiteranno le gare dei normodotati. Nei giorni scorsi il Commissario Tecnico Mario Valentini e il suo vice  vincitrice Fabrizio Di Somma​ sono stati in Brasile, a Rio de Janeiro. Nel loro programma di viaggio, mercoledì 17 febbraio, hanno partecipato al Meeting dei Direttori sportivi della disciplina, la visita al Parco Olimpico ed al circuito di Pontal, dove si terranno le gare su strada durante i Giochi Estivi. I due tecnici azzurri sono stati ospiti del Comitato Paralimpico brasiliano, che ha fatto da guida al tour.

 ​In attesa dei Campionati del Mondo su Pista di Montichiari che indicheranno il numero definitivo degli azzurri che parteciperanno ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro, il C.T. Mario Valentini inizierà anche a verificare lo stato di forma dei Nazionali del ciclismo paralimpico che dovranno competere per le specialità strada e crono ( ciclismo e handbike) .
Sono 19 gli atleti convocati a Pineto con qualche nome nuovo e con tante conferme per quelli che da anni fanno parte del gruppo.
Tra le novità , Federico Mestroni (MH3), Matteo Pompa (MC1) e Rita Cuccuru (WH3) mentre non saranno presenti I Tandem che continuano a lavorare per gli imminenti Mondiali su Pista.
Mancheranno alcuni dei “big” di questa Nazionale come Zanardi, Podestà, Porcellato e Bargna che saranno comunque presenti nel successivo Raduno in programma ai primi di aprile a Francavilla al Mare.
La strada per Rio, oltre ai suddetti Campionati di Montichiari, avrà altri 3 test internazionali probanti come le tre prove di Coppa del Mondo che si disputeranno in Belgio , Sud Africa e Spagna.
La nazionale italiana paralimpica di ciclismo è una delle più forti squadre al mondo e punta a fare il pieno di medaglie a Rio, infatti negli scorsi mondiali disputati a Nottwil (Svizzera) nell’agosto 2015 ha chiuso la competizione con un bottino di lusso: 9 ori, 1 argento e 5 bronzi, per un totale di 15 medaglie e che ha in Francesca Porcellato, (che unisce al titolo mondiale della crono quello della corsa in linea WH3) e Alex Zanardi (vincitore di 3 medaglie d’oro ai mondiali svizzeri e campione olimpico uscente sia nella corsa in linea che in quella a cronometro) le sue punte di diamante.

Leggi anche:  Fabio Aru verso l'annuncio della sua nuova squadra

Il ritiro di Pineto partirà dalla mattina del 22 e si concluderà il 27 febbraio. Nel dettaglio l’elenco dei convocati dal Commissario Tecnico Mario Valentini: Pierpaolo Addesi (Team Go Fast), Fabio Anobile (Forestale Cicli Olympia Vittoria), Davide Borgna (A.S.D. Civitavecchiese F.lli Petito), Carlo Calcagni (A.S.D. Peppe Molè),
Mauro Cratassa (C.C. Aaniene A.S.D.), Rita Cuccuru (Team Equa A.S.D.), Saverio Di Bari (Sportabili Alba Onlus), Gianluca Fantoni (Baby Team Iaccobike Sassuolo), Fabio Farroni Team Go Fast), Giorgio Farroni (Forestale Cicli Olympia Vittoria), Giancarlo Masini (G.S. Fiamme Azzurre), Luca MAzzone (C.C. Aniene), Federico Mestroni
(Velo Club Sommese), Jenny Narcisi (Team Equa A.S.D.), Michele Pittacolo (Alè Cipollini Galassia), Andrea Pusateri (Fly Team A.S.D.), Claudia Schuler (G.S. Disabili Alto Adige), Matteo Pompa (Nuova Team Anagni A.S.D.), Andrea Tarlao (G.S. Fiamme Azzurre).

  •   
  •  
  •  
  •