Tirreno Adriatico 2016: percorso e partecipanti. C’è anche Nibali

Pubblicato il autore: Nello Simonetti Segui

Il ciclista Vincenzo Nibali

La Tirreno Adriatico 2016 è stata ufficialmente svelata, a cominciare dalle date di partenza e di arrivo. Si comincia il 9 marzo, da Lido di Camaiore, per finire il 15, sull’altro mare, per la precisione, a San Benedetto del Tronto. Sette giorni in cui la Tirreno Adriatico 2016 regalerà il suo trionfatore tra tutti i partecipanti in gara. Ai nastri di partenza, anche Vincenzo Nibali, vincitore delle edizioni 2012 e 2013 e alla caccia del prestigioso tris. Sono stati svelati anche i partecipanti a questa Tirreno Adriatico 2016, che vedrà tra i suoi protagonisti, oltre allo squalo di Messina, anche Alejandro Valverde, alla sua seconda partecipazione dopo quella poco fortunata del 2002, proverà a succedere a Nairo Quintana, trionfatore nell’edizione 2015. Ci saranno poi, in questa Tirreno Adriatico 2016, il ‘purito’ Joaquim Rodríguez, lo statunitense Van Garderen e i colombiani Urán ed Chaves, giusto per citare i principali candidati alla vittoria finale. La Tirreno Adriatico 2016 però, annovera tra i suoi pretendenti anche ciclisti del calibro di Peter Sagan, Cancellara, Kwiatkowski, Van Avermaet e il nostro Ulissi. Difficile ipotizzare per oro un trionfo in questa Tirreno Adriatico 2016, ma di certo, ognuno di essi potrà puntare a qualche affermazione in una singola tappa. Discorso che vale anche per altri elementi che prenderanno il via dalla Toscana, come Cavendish e gli italiani Viviani e Nizzolo, più verosimilmente protagonisti nelle tappe di pianura, quelle adatte ai velocisti. Un roster comunque di tutto rispetto, con tanti esponenti di spicco dell’attuale ciclismo. Ventitre le quadre in gara, ognuna composta da otto corridori.
Oltre ai partecipanti, svelato anche il percorso della Tirreno Adriatico 2016. Come detto, si partirà il 9 marzo dalla Toscana, a Lido di Camaiore, per una prima tappa di circa 22 km. Una cronometro a squadre, per la precisione, cui faranno seguito tutte le altre tappe fino a quella conclusiva prevista per il quindi a San benedetto del Tronto con una crono individuale di 10 km. Quanto alla copertura televisiva, la Tirreno Adriatico 2016 sarà trasmessa in diretta dalla Rai. Ogni giorno, su Raisport e su Rai Tre, a seconda degli orari, sarà possibile assistere a tutte le tappe della Tirreno Adriatico 2016. Ancora una settimana di attesa dunque, per gli appassionati di ciclismo. Questa volta la competizione si annuncia particolarmente avvincente. La Tirreno Adriatico 2016 sta nascendo sotto i migliori auspici, nonostante il contemporaneo svolgimento della settantaquattresima Parigi-Nizza, che, sulla carta, potrebbe togliere una parte dell’interesse nei confronti della corsa tra i due mari italiani. In realtà, mai come quest’anno, nulla sembra poter mettere in discussione il successo della corsa. La Tirreno Adriatico 2016 è stata presa in grandissima considerazione da quasi tutti i big, anche se, pure nel recente passato, si è registrata medesima attenzione verso questa corsa, basti pensare che gli ultimi cinque vincitori poi sono sempre saliti sul podio di Giro, Tour o Vuelta, non potrà essere la contemporaneità con la grande classica francese a gettare dei dubbi sulla buona riuscita dell’evento. La stessa presentazione ne ha confermato tutte le potenzialità. Non resta che attendere l’inizio, appuntamento al 9 marzo a Lido di Camaiore per la prima cronometro a squadre.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ciclomercato 2022, Ineos Grenadiers vuole Nibali? L'indiscrezione