Ciclismo, il Giro arriva a Benevento. Grande festa in città!

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

tappa beneventoCiclismo, il Giro arriva a Benevento . Grande festa in città. Una Benevento completamente giallorossa è pronta ad accogliere il rosa del Giro d’Italia per una giornata all’insegna delle ruote veloci dei girini. La Carovana torna nel Sannio un anno dopo la partenza della tappa tutta sannita che arrivò a San Giorgio, e sette anni dopo la splendida vittoria di Michele Scarponi che fa ancora parte del gruppo essendo uno dei gregari di fiducia del corridore più atteso dal popolo sannita: Vincenzo Nibali. Scuole chiuse e tutti in strada fin dalla mattina per accogliere il Giro d’Italia e la sua spettacolare macchina organizzativa che è pronta a regalare una giornata indimenticabile. I tifosi campani, che raggiungeranno il Sannio da tutta la regione, vedranno in maglia rosa Doumolin che si è ripreso il primato dopo averlo ceduto a Kittel. Sul circuito cittadino, dove si concluderà la tappa di 233 km che partirà da Praia a Mare, proprio il tedesco potrebbe essere uno dei grandi favoriti. Gli addetti ai lavori scommettono che si arriverà in volata e lì sulla leggere pendenza (3%) di Corso Garibaldi il più forte velocista del giro cercherà addirittura il tris. Ieri pomeriggio a Praia a Mare è arrivato il primo sigillo italiano con Diego Ulissi, uno dei corridori più interessanti e attesi anche nella dormiente, proprio lui in una tappa lunghissima di 233 km insieme a Sonny Colbrelli, potrebbe provare ad avvantaggiarsi nel tratto irpino di Prato la Serra per poi tener duro sul falsopiano che da Ceppaloni porterà a Benevento. Ma comunque vada sarà il solito grande spettacolo.

Si riparte alle 11.30 da Praia a Mare, sede dell’arrivo di tappa del giorno prima, ma si abbandona subito la Calabria alla volta della Campania. Il percorso e l’altimetria: La frazione è molto lunga: misura ben 233 km ma non sembra essere particolarmente complicata: c’è solo un GPM a Fortino, una salita di 3° categoria che il gruppo supererà dopo 35km, e, anche se da lì in avanti i chilometri di pianura sono praticamente zero. Ma il Giro d’Italia è ancora lungo, meglio dosare le energie. Un punto chiave per i tifosi, è lo svincolo di Bucciano, dove il passaggio è previsto intorno alle 14: lì toccherà ai cacciatori di gadget, visto che è la zona di rifornimento. Cruciale il circuito finale di Benevento: 6,5 km non semplici da interpretare, visto che corso Dante, corso Garibaldi e viale Atlantici formano un lungo rettilineo mentre il resto disegno cittadino prevede quattro curve a gomito e pure un breve tratto di pavè. Una tappa adatta dunque ai velocisti seppur con l’arrivo leggermente in salita. In tutte le strade interessate dalla manifestazione, sarà vietata la sosta, significando che i veicoli lasciati nei luoghi indicati dal provvedimento, saranno inevitabilmente rimossi con carro grù.  Si invita pertanto la cittadinanza ad osservare il dispositivo di traffico fino a cessata esigenza, tenendo conto che le strade interessate dalla manifestazione e interdette alla circolazione saranno presidiate ai varchi dalla Polizia Municipale e dagli Organi di Polizia Stradale, coadiuvati dal personale volontario della Protezione Civile. Infine, si informa che il soccorso sanitario sarà garantito sia dal servizio del 118, dalla Croce Rossa e dalla Misericordia di Benevento, che metteranno a disposizione un congruo numero di mezzi e di addetti al servizio di primo intervento medico.
  •   
  •  
  •  
  •