Giro d’Italia, Andrè Greipel: “Addio Italia, voglio solo il Tour De France”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

André Greipel

Vince la dodicesima tappa andata in scena nella giornata odierna Andrè Greipel, ma le dichiarazioni innescate da parte del ciclista tedesco non passeranno di certo inosservate. Così come il suo abbandono dal Giro D’Italia. Ma andiamo con ordine e ripercorriamo la vittoria di Andrè Greipel. Il tedesco della Lotto Soudal già questa mattina prima del via aveva già annunciato il suo addio in virtù della difficoltà delle prossime tappe del Giro D’Italia con l’imminente inizio delle gare di montagna. Andrè Greipel ha così commentato ai media la sua decisione: “Non cambio idea. Ho già conquistato così tanto qui al Giro e sono soddisfatto: la mia stagione è piena di obiettivi. Dispiace andarmene con la maglia rossa ma se rimanessi fino alla fine sarebbe un rimpianto al Tour de France. Capisco i fan ma avevo già previsto di tornare a casa dopo la dodicesima tappa”. Dichiarazioni che hanno aperto numerose polemiche tra gli addetti ai lavori e gli appassionati di ciclismo. Andrè Greipel ha fatto chiaramente capire che il Giro d’Italia è servito per un allenamento in vista del Tour de France. Andrè Greipel ha cercato di non essere frainteso ma in passato grandi campioni hanno affrontato le due celebri manifestazioni europee. Il ciclista tedesco è poi nuovamente tornato sul tema del suo addio: “Ho un grande rispetto per il Giro ma sono un essere umano, ho lottato tanto per tornare in buona forma e non sono una macchina. Mi sentivo già stanco nella prima tappa di montagna martedì; abbiamo preso questa decisione insieme alla squadra. Se me ne sarei andato via anche con la maglia verde al Tour? Beh, il Giro è il Giro e il Tour è il Tour… Però tornerò e combatterò per la maglia rossa”.Andrè Greipel si è poi concentrato sulla tappa vinta, la terza in questo Giro d’Italia: “È stato piuttosto difficile oggi, volevamo stare davanti al gruppo. La squadra è stata straordinaria e ha avuto la forza di lanciarmi”.
La decisione dell’addio al Giro d’Italia e le dichiarazioni di Andrè Greipel sono state poi oggetto dell’intervista rilasciata da Nizzolo classificatosi terzo: “Oggi il ciclista tedesco si è dimostrato il più forte e ha avuto la squadra migliore. L’ultimo km ho fatto un scelta se stare dov’ero o spendere di più: ho scelto la prima opzione. André va via? Io rimango e penso sia un discorso di programmazione. Per me il Giro è importante”. Nella giornata di domani inizieranno le temibile tappe in montagna con la Palmanova-Cividale Friuli. Il leader della classifica generale e maglia rosa Bob Jungles ha parlato poi della tappa odierna ed analizzando le tappe più temute e difficili, quelle montane:  “Oggi è stata una volata ma non facile, questo circuito insidioso ha richiesto moltissima attenzione. È stata una decisione saggia neutralizzare l’ultimo giro. Adesso ci saranno le montagne ma sono pronto”. Bob Jungles ha attualmente un vantaggio di 24” da Andrev Amador ed 1′ e 7” dallo spagnolo Alejandro Valverde. Primo degli italiani in classifica generale è Vincenzo Nibali, quinto a 1′ e 9”. Sicuramente le tappe montane stravolgeranno la classifica generale e non sono esclusi colpi di scena.

Leggi anche:  Dove vedere Campionati Italiani 2021: percorso, favoriti, streaming e diretta tv Rai Sport?
  •   
  •  
  •  
  •