Giro d’Italia, Diego Ulissi: “Mi sento in gran forma”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

15 May 2015 98th Giro d'Italia Stage 07 : Grosseto - Fiuggi 1st : ULISSI Diego (ITA) Lampre - Merida, his 4th victory in the Giro Photo : Yuzuru SUNADA

E’ il personaggio del momento nel ciclismo italiano. Diego Ulissi quest’oggi nella tappa Modena Asolo ha vinto la seconda tappa di questo Giro d’Italia. Diego Ulissi si sta rivelando un osso duro per tutti e dopo aver vinto la Catanzaro Praia a Mare lo scorso 10 maggio oggi ha replicato salendo sul gradino più alto del podio. Con la vittoria di oggi salgono quindi a sei le vittorie al Giro d’Italia per Diego Ulissi. Il ciclista di Cecina ha avuto la meglio in volata sugli avversari Amador e Jungles. Il quarto ciclista arrivato, l’italiano Nizzolo, ha accumulato ben 13” di ritardo rispetto a Diego Ulissi. Ecco quanto dichiarato alla stampa il ciclista toscano dopo la bella e meritata vittoria di oggi: “Sono arrivato al Giro in una grandissima condizione. Dopo la prima vittoria era difficile pensare a un bis ma oggi sia io che la squadra non abbiamo sbagliato nulla e ci siamo davvero costruiti questo successo: sono davvero felice”. Diego Ulissi ha analizzato nel dettaglio la tappa di oggi: Oggi siamo stati intelligenti. Era andata via una fuga numerosa all’inizio ma sia io che Modolo stavamo bene. La squadra ha fatto un grandissimo lavoro per chiudere e io poi ho fatto una grande azione su Jungels e Amador. In volata Amador non è lento e poi avevo speso un po’ per rientrare, le energie stavano per finire. Ma per fortuna anche lui era stanco ed è venuta una grande vittoria”.

Inevitabili i paragoni con Valverde. Diego Ulissi con pacatezza ed umiltà ha frenato gli entusiasmi: “Io come Valverde? Lui è un campione assoluto. Per me sarebbe un sogno ma credo sia molto, molto difficile”. Il ciclista toscano con ancora dieci tappe a disposizione può ancora regalare emozioni ai suoi fans. Riguardo alle prossime tappe Ulissi si è così espresso: “Sarà molto dura intanto mi godo questa vittoria, poi vedremo…”.

Ecco una sintesi delle principali vittorie ottenute nella carriera di Ulissi. L’ascesa di Ulissi iniziò già nel 2006 quando il ciclista toscano vinse il titolo mondiali in linea nella categoria juniores, titolo rivinto poi un anno più tardi. Il giovane ciclista iniziò già a correre all’eta di sette anni, segno di una passione avuta fin da bambino. Giovanissimo Ulissi vinse due Coppe d’Oro e un titolo italiano in una tappa a cronometro. Il 2006 fu un anno ricco di trofei per Ulissidal momento che conquistò il titolo di categoria sulla celebre pista di formula uno prestata però al ciclismo, vale a dire il circuito di circuito di Spa-Francorchamps in Belgio. Tra i professionisti Ulissi esordì nel 2010 con la maglia della Lampre. Nel 2011 conquistò la prima vittoria importante della sua carriera proprio al Giro d’Italia: in quella circostanza la carovana arrivò a Tirano. Nel 2012 arrivarono altre due vittorie alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali: in questa circostanza Ulissi vinse anche la classifica giovani e la classifica a punti. Nel 2013 arrivò per Diego Ulissi la vittoria alla Settimana di Coppi e Bartali a Sogliano a Rubicone, mentre nel 2014 vinse la sua seconda tappa al Giro d’Italia nella tappa tra Taranto e Viggiano e la sua terza a Montecopiolo. Nel 2015, sempre al Giro d’Italia, arrivò la vittoria nella Grosseto-Fiuggi.

Leggi anche:  Campionati Italiani, vince Colbrelli. Bene Nibali. Si ritira Fabio Aru. Le dichiarazioni

 

  •   
  •  
  •  
  •