Giro d’Italia ordine d’arrivo: numero del basco di Nieve in Friuli, Amador in rosa

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

giro d'italia ordine d'arrivo
Giro d’Italia ordine d’arrivo tredicesima tappa: è del basco Mikel Nieve la prima vera tappa di montagna del Giro n°99. Sul penultimo gran premio della giornata lo scalatore del Team Sky si è lanciato in avanscoperta rispetto al nutrito gruppo di attaccanti in avanscoperta sin dalle prime battute della frazione. A lui va dato il merito di aver fatto selezione sul Porzus, per poi resistere sull’ultima salita prima della picchiata su Cividale del Friuli. Dietro di lui, un encomiabile Giovanni Visconti, che però nel gpm finale non è riuscito per la fatica a riacciuffare il basco. E’ cambiata anche la maglia rosa: in difficoltà sull’ultima ascesa, il lussemburghese Bob Jungels. Con lui anche il 2° della graduatoria Andrey Amador, che però nella discesa finale ha compiuto un autentico capolavoro riportandosi sul gruppo di Nibali e Valverde. Così, per la prima volta in quasi cent’anni di Giro, la Costa Rica ha la sua prima maglia rosa. Dietro di lui rimane Jungels (a 26”), mentre c’è Nibali in terza posizione, anche grazie ai quattro secondi di abbuono conquistati oggi sul traguardo friulano. Tappa molto movimentata, questa prima di ascese vere, con una nutritissima fuga prima composta da 32 corridori, poi in seguito rimasti in 24. Tra di essi la maglia azzurra Damiano Cunego, a caccia di ulteriori punti per la graduatoria degli scalatori, i compagni di Valverde nella Movistar Visconti e Betancur, i giovani italiani Moser e Battaglin, il veterano De Marchi, l’austriaco Denifl (prio a provarci in solitaria sulla seconda asperità di giornata) ed altri. Fra questi, appunto, Mikel Nieve, vecchia volpe basca che sulle grandi salite ha sempre fatto il suo: spettacolare la sua azione nel finale.

Leggi anche:  Chris Froome ufficialmente al Tour de France. Le dichiarazioni

Lo scenario ora si fa stuzzicante in vista del tappone dolomitico di domani: Valverde, considerato il principale di avversario di Nibali tra i big, ha ora il suo compagno di squadra in rosa. Sarà interessante capire come si muoverà la Movistar sulle grandi salite di domani come Pordoi, Sella e Gardena. Il messinese comunque ha palesato una buona gamba, quindi lo spettacolo è assicurato sulle salite che hanno fatto la storia della corsa rosa.

GIRO D’ITALIA ORDINE D’ARRIVO TREDICESIMA TAPPA

  1. Nieve
  2. Visconti +43
  3. Nbali +1’17”
  4. Valverde
  5. Majka
  6. Denifl
  7. Kruijswijk
  8. Uran
  9. Montaguti
  10. Pozzovivo

 

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA TREDICESIMA TAPPA

  1. Amador
  2. Jungel + 26″
  3. Nibali + 41″
  4. Valverde + 43″
  5. Kruijswijk
  6. Majka +1’37”
  7. Zakarin +2’01”
  8. Chaves + 2’19”
  9. Uran + 2’48”
  10. Fuglsang + 3’15”
  •   
  •  
  •  
  •