Scintille Nibali Valverde, lite chiusa con un tweet

Pubblicato il autore: francesco agostini Segui

Scintille Nibali Valverde
Scintille Nibali Valverde al Giro d’Italia del 2016.  Tra l’italiano e lo spagnolo c’è stata una ‘incomprensione’ sull’attacco da portare a termine, evidenziata da un breve scambio di battute tra i due. Vincenzo Nibali spiega con parole concise quale era la sua strategia di tappa:
Ho provato ad allungare in discesa e siamo andati via in tre, ma non c’è stata collaborazione e ci hanno ripresi. Li è iniziata un’altra corsa, dove non ho potuto sfruttare gran parte della mia squadra perché almeno in quattro sono caduti. Non era semplice perché c’era grandissimo stress nel finale.” (La Gazzetta dello Sport)
Poi, le scintille Nibali Valverde:
Chaves è sempre stato attivo e attento, invece a Valverde ho chiesto di collaborare, ma mi ha detto di no perché aveva dietro Amador. Io credo che la Movistar voglia fare classifica in due perché altrimenti Valverde avrebbe collaborato con me in discesa. Oggi poteva essere una buona giornata per rosicchiare qualcosa, ma alla fine non c’è stata collaborazione.” (La Gazzetta dello Sport)

Leggi anche:  Dove vedere Campionati Italiani 2021: percorso, favoriti, streaming e diretta tv Rai Sport?

Scintille Nibali Valverde, l’italiano la chiude con un tweet

L’atmosfera, alla fine della tappa, era caldissima. Lo spagnolo Alejandro Valverde è stato letteralmente assalito da cronisti, curiosi di sapere perché lo spagnolo della Movistar si fosse rifiutato di dare una mano a Nibali. La risposta dello spagnolo sull’argomento scintille Nibali Valverde è stata secca e lapidaria:
Nibali fa la sua corsa, io la mia.” (La Gazzetta dello Sport)
Poi ha aggiunto, riconoscendo i grandi meriti dello Squalo:
Amador nell’attacco di Jungels copriva tutti, ecco perché sono rimasto a ruota. Chaves è in forma ed è un buon candidato al successo finale. Nibali è molto forte, ha attaccato in discesa e poi abbiamo collaborato. Nessun problema.” (La Gazzetta dello Sport)
L’italiano, invece, si dimostra più pacato e sereno. Dopo un leggero sfogo avvenuto a fine gara con i giornalisti, Vincenzo Nibali ci ha tenuto a sotterrare l’ascia di guerra e a chiudere (almeno per il momento) la polemica con la Movistar ed Alejandro Valverde. Come ormai è nella norma, la dichiarazione sul caso è avvenuta tramite il social network dei vip, Twitter:


Altri, invece, non vedono di buon occhio l’azione di Valverde. Uno di questi è il CT Mattia Cassani che ha detto: “Valverde sta cercando di innervosire il più possibile Nibali. Sta utilizzando Amador come grimaldello. La Movistar sta cercando di rendere più dura la corsa di Nibali.” (La Gazzetta dello Sport)
Parole sante o eccesso di preoccupazione? Non lo sappiamo. Una cosa che sappiamo per certo, invece, è che tra i due litiganti, il terzo gode. A trarre massimo beneficio dalle scintille Nibali Valverde è senza ombra di dubbio la maglia rosa Bob Jungels. Ecco le sue dichiarazioni:
In effetti ero quasi certo che Amador avrebbe cercato di fare qualcosa. Sapevo che quando lui è partito dovevo saltargli dietro. Ho avuto un’opportunità per prendere un po’ di tempo e l’ho colta.” (La Gazzetta dello Sport)

  •   
  •  
  •  
  •