Giro di Svizzera terza tappa: un Sagan “cannibale” si prende tappa e maglia

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

giro di svizzera terza tappa
Giro di Svizzera terza tappa: non ce n’è per nessuno di fronte allo strapotere della maglia iridata. Peter Sagan è un’iradiddio, e in vista del Tour de France (dove andrà a caccia dell’ennesia maglia verde di leader della classifica a punti) preannuncia grande spettacolo. Dopo il successo di ieri nella prima frazione in linea sulle strade elvetiche, il rappresentante della Slovacchia si concede il bis nella Grosswangen-Rheinfelden, tappa di 192,6 km. Il campione del mondo si lascia alle spalle gli idoli di casa Michael Albasini (Orica Green Edge) e Silvan Dillier (BMC): il capolavoro lo compie a 13 km dal traguardo, quando abbandona un poco reattivo plotone e si mette in solitaria alla caccia del duo elvetico. Una volta completato l’inseguimento, allo sprint l’alfiere della Tinkoff li regola entrambi senza problemi, prendendosi anche la maglia di leader della classifica generale, che ora guida con 3” di vantaggio sul belga della Lotto Soudal Jurgen Roelandts. Il gruppo arriva attardato di poco o nulla, regolato dallo sprinter argentino Richezie della Etixx Quick Step. Dopo l’exploit di Fabian Cancellara nel cronoprologo di sabato, restano naturalmente ancora nascosti i principali candidati alla vittoria finale della corsa a tappa che da sempre contraddistingua il calendario internazionale di giugno. Certo è che le grandi firme che vedremo al Tour de France quest’anno hanno optato praticamente tutte per il Giro del Delfinato conclusosi domenica col trionfo di Chris Froome, quindi è davvero difficile poter pronosticare con certezza un potenziale vincitore. Domani altra tappa per finisseur, con una salita breve ma impegnativa a 10 km dal traguardo: si andrà da Rheinfelden a Champagne (193 km), ultimo giorno di relativa tregua prima dell’arrivo delle grandi salite che da sempre sono il sale della corsa che si disputa in terra rossocrociata.

GIRO DI SVIZZERA TERZA TAPPA ORDINE D’ARRIVO

  1. Peter Sagan (Svk. Tinkoff) 192,6 km in 4.31’17”, media 42,600;
  2. Michael Albasini (Svi);
  3. Silvan Dillier (Svi);
  4. Richeze (Arg) 3″;
  5. Roelandts (Bel);
  6. Restrepo (Col);
  7. Matthews (Aus);
  8. Rui Costa (Por);
  9. Geschke (Ger);
  10. Juul-Jensen (Dan).

CLASSIFICA GENERALE
Peter Sagan (Svk, Tinkoff) in 9.14’13”; 2. Jürgen Roelandts (Bel) a 3″; 3. Silvan Dillier (Svi); 4. Jon Izagirre (Spa) a 13″; 5. Wellens (Bel) a 14″; 6. Gorka Izagirre (Spa) a 17″; 7. Kelderman (Ola); 8. Matthews (Aus) a 18″; 9. Thomas (Gb) a 19″; 10. Geschke (Ger) a 20″.

  •   
  •  
  •  
  •