Prologo Delfinato: percorso altimetria favoriti diretta tv streaming

Pubblicato il autore: Matteo Monaco Segui

Prologo Delfinato: percorso altimetria favoriti diretta tv streaming

Quando Domenica 6 giugno

Da Gets a Gets

Tipo Cronoprologo

Lunghezza 3,9 km

Difficoltà 3/5

Percorso: Quest’anno il Giro del Delfinato inizia con il botto grazie a una brevissima cronoscalata che misurerà subito la febbre ai grandi favoriti di questa edizione del Delfinato. Saranno costretti subito a scoprirsi quindi i vari Froome, Quintana, Contador e Aru. Gli atleti affronteranno la Montée du Mont Chery, una salita con pendenza media attorno al 10 per cento ma che raggiunge punte massime oltre il 15 per cento nell’ultimo chilometro di gara. Solo i primi 500 metri, e il tratto che va dal primo chilometro al chilometro e mezzo hanno pendenze inferiori al 10 per cento. La tappa sembrerebbe essere disegnata per degli scalatori puri e, anche se molto corta, potrebbe già lasciare indicativi segnali sui papabili vincitori della scorsa oltre che dare un’idea generale della condizione dei favoriti del Tour de France. I distacchi potrebbero non essere così contenuti come la lunghezza della tappa potrebbe far pensare: alla fine della giornata il vincitore potrebbe aver accumulato un vantaggio tale da poter gestire agevolmente il resto della settimana.

Favoriti: un grande cronoman presente quest’oggi, Tony Martin non sarà probabilmente tra i favoriti: la durezza del percorso dovrebbe favorire gli uomini di classifica oppure gente come Michal Kwiatkowski o Rohan Dennis. Esclusi il polacco e l’australiano (a cui si possono aggiungere un Wout Poels apparso in ottime condizioni e un sempre temibile Daniel Martin) la tappa se la dovrebbero giocare i grandi favoriti del Criterium, su tutti Chris Froome e Alberto Contador, i più bravi tanto in salita quanto a cronometro. Per come è cresciuto negli ultimi tempi nelle prove contro il tempo occorre dare molta fiducia anche al francese Thibaut Pinot che sembra aver fatto quest’anno il definitivo passo in avanti verso i grandi delle corse a tappe. Impossibile non inserire nel gruppo dei favoriti di giornata l’azzurro Fabio Aru se non altro per quanto dimostrato nel 2014 nella cronoscalata del Giro d’Italia chiusa al secondo posto a soli 17 secondi dal dominatore di quell’edizione del Giro, il colombiano Nairo Quintana. Da tenere d’occhio, per motivi completamente differenti, Purito Rodriguez che sulle rampe infernali si è sempre trovato molto a suo agio e Richie Porte, in grado di fare importantissime prove contro il tempo e che per la prima volta si trova a fare il capitano solitario contro i grandi delle corse a tappe nonché contro il suo capitano storico Chris Froome.

Altimetria
98333be4ff927b81cf76d3471901563fee78f82d

Diretta Tv La corsa, in Italia, sarà trasmessa tanto dalla Rai quanto da Eurosport. La prima, dovrebbe utilizzare in simulcast i due canali sportivi, Raisport 1 e Raisport 2, mentre, Eurosport, alternerà il canale principale al secondo in base alla concomitanza di altri eventi sportivi. I collegamenti inizieranno, per la Rai alle ore 14, mentre per Eurosport alle ore 13:30

Streaming Oltre alla possibilità di vedere lo streaming sul sito delle due televisioni succitate (lo streaming della Rai, sul sito www.rai.tv è gratuito mentre lo streaming di Eurosport è a pagamento) sarà possibile trovare lo streaming della corsa in diverse lingue sui siti internet www.cyclingfan.com oppure sul sito  www.steephill.tv.

  •   
  •  
  •  
  •