Tour de France 2016: dal 2 Luglio al via la Grand Boucle

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

Tour de France 2016

Questo inizio estate vedrà la Francia come capitale dello sport. Non solo fra poco ospiterà gli Europei di calcio 2016, ma nella nazione transalpina prenderà il via la corsa di ciclismo più famosa di tutti i tempi, il Tour de France. L’edizione 2016 partirà fra poco meno di un mese, precisamente sabato 2 di Luglio, e tra i partecipanti due corridori italiani, entrambi del Team Astana, desiderano viverlo da protagonisti: Vincenzo Nibali, fresco della vittoria al Giro d’Italia, e Fabio Aru, esordiente tra le strade francesi ma che ha già dimostrato nello scorso giro di avere ottime doti d’atleta.
Il Tour de France 2016 è la 103esima edizione della Grand Boucle e si concluderà il 24 Luglio tra le strade di Parigi.

Come già detto, il Tour de France 2016 prenderà il via sabato sabato 2 luglio, con una partenza in una cartolina suggestiva del panorama francese, il Moint Saint Michel. La prima tappa, di 188 chilometri, porterà i corridori a Utah Beach, una delle cinque spiaggie nelle quali avvenne il famoso sbarco in Normandia durante la seconda guerra mondiale. La Normandia sarà protagonista del Tour fino all’inizio della terza tappa, nella quali i corridori si muoveranno verso sud per giungere ad Angers, sulla Loira.
Dalla quinta tappa, da Limoges a Le Lioran, cominceranno le salite. In questa occasione ci saranno tre gran premi della montagna, due dei quali di seconda categoria e l’ultimo di terza. Le tappe di montagna saranno nove in totale e molte delle quali sconfineranno nei paesi vicini: Spagna, Svizzera e Italia.
Il fine settimana che andrà dall’8 Luglio al 10 Luglio avrà come protagonisti i Pirenei con tre tappe in successione: un totale di 520 chilometri tra le montagne che dividono Francia e Spagna, con il primo gran premio della montagna HC, il Col du Tourmalet, nella giornata di sabato. Anche se forse la più tosta tra le tre tappe sarà quella di domenica, con ben cinque gran premi della montagna (tre di categoria 1) ed arrivo in salita ad Andorre Arcalis di categoria HC. Dopo questo trittico, il gruppo prenderà un giorno di riposo ad Andorra prima di ripartire con la corsa nella giornata di martedì 12 Luglio.
Le salite tra i monti riprenderanno dalla 12esima tappa: 185 chilometri, da Montpellier al Mont Ventoux, con un arrivo in salita dopo 136 chilometri percorsi nell’altipiano centrale. Ma il vero banco di prova saranno le tappe alpine: dalla 17esima alla 20esima tappa il Tour de France 2016 percorrerà le vette tra la Francia e la Svizzera.
Si partirà con una tappa di approccio da Berna a Finhaut-Emosson, con dei gran premi della montagna di bassa categoria. Il giorno seguente ci sarà una crono-scalata individuale di 17 chilometri lungo la salita che porta a Megève.
Le due tappe successive faranno la selezione: la 19esima da Albertville a Saint Gervais vedrà un gran premio della montagna HC, sulla Montée de Bisanne, e l’arrivo in salita alle pendici del Mont Blanc. Il giorno successivo, la 20esima tappa da Megève a Morzine-Avoriaz, molto probabilmente delineerà la classifica finale: i suoi quattro gran premi della montagna, a salire da categoria 2 a HC, faranno l’ultima selezione prima dell’arrivo del gruppo agli Champs-Elysées, il giorno seguente.

  •   
  •  
  •  
  •