Tour de France, impresa Van Avermaet: la maglia gialla è sua

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui
download

Stavolta a Peter Sagan non resterà il gusto amaro della beffa poichè la perdita della maglia gialla, in una tappa con sei GPM, era messa in conto. Non importa che a sfilargliela sia stato il vincitore di giornata nonché ‘bestia nera’ stagionale del campione del mondo, Greg Van Avermaet. Gli aveva rubato per un secondo la Tirreno-Adriatico, lo aveva sconfitto per un niente alla Het Nieuwsblad, ora lo mette in vetta della generale. Ottimo il belga, non male la sua “scalata”: prima giocava a pallone con discreto rendimento (portiere del Beveren), poi era diventato un ciclista da classifica a punti (vedere Vuelta), quindi la trasformazione in cacciatore di classiche (sfortunato al Fiandre, rottura della clavicola). Ora ce lo ritroviamo in giallo, con la possibilità, distacchi alla mano, di restarci per un po’.

  •   
  •  
  •  
  •