Gran Piemonte 2016: Nizzolo in forma mondiale

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

nizzolo_28
Il campione italiano Giacomo Nizzolo vince il Gran Piemonte 2016 con una volata sontuosa su Fernando Gaviria e Daniele Bennati. Il ventisettenne milanese della Trek-Segafredo coglie in tal modo il sesto successo stagionale, a coronamento di un’annata fin qui quasi perfetta. Il quasi è d’obbligo, in quanto manca all’appello l’appuntamento più importante, ovvero il mondiale di Doha nel quale vestirà i gradi di capitano nella nazionale azzurra guidata da Davide Cassani. Le vittorie alla Coppa Bernocchi e quella odierna al Gran Piemonte 2016 denotano una grande condizione e ne fanno uno degli osservati speciali della corsa iridata che si terrà il prossimo 16 ottobre a Doha, in Quatar.
LA GARA– I 207 chilometri che dividono Diana d’Alba da Agliè animati da diversi tentativi da lontano, il più importante dei quali composto da ben 38 corridori, tra i quali pezzi da novanta come Alberto Rui Costa, Philippe Gilbert, Diego Rosa e Stephane Rossetto. Proprio quest’ultimo contrattacca in solitaria a circa 90 km dal traguardo, con il gruppo che aveva ormai ripreso il tentativo. Il corridore francese della Cofidis riesce a prendere un vantaggio di circa 5 minuti sul gruppo e a mantenere una manciata di secondi fino ai meno 3 dall’arrivo, quando viene ripreso. Nella successiva volata, Nizzolo interpreta nel migliore dei modi la semicurva che porta sul traguardo di Agliè e batte nettamente Gaviria e Bennati.

Gran Piemonte 2016, edizione del centenario

Quella odierna è stata l’edizione numero 93 di questa corsa, fino al 2008 denominata Giro del Piemonte. La prima volta si corse nel lontano 1906 con la vittoria dal Diavolo Rosso Giovanni Gerbi che poi vinse anche le edizioni del 1907 e del 1908. Tra i plurivincitori della corsa ci sono oltre a Gerbi anche Costante Girardengo, Aldo Bini, Gino Bartali e Fiorenzo Magni, tutti con tre vittorie all’attivo.

  •   
  •  
  •  
  •