Ciclismo, World Tour 2017 e Giro d’Italia: Nibali e Aru tutti gli aggiornamenti

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui
World Tour
Per Vincenzo Nibali e Fabio Aru si prospetta una stagione 2017 davvero scoppiettante. Negli ultimi giorni sono arrivate buone notizie per lui, per i suoi tifosi e per tutti gli appassionati di ciclismo. In primis, la quasi certa partecipazione dello Squalo dello Stretto alla centesima edizione del Giro d’Italia 2017, previsto a maggio con partenza in Sardegna. Al Giro, il messinese tenterà di bissare il successo in maglia rosa e soprattutto di vincere la tappa di Messina, percorrendo le strade dove è cresciuto fin da bambino. La centesima edizione del Giro d’Italia, sarà la prima occasione per vedere Nibali e Aru da avversari. Infatti, anche Fabio Aru ha confermato la sua presenza al giro, scegliendo l’accoppiata Giro-Vuelta. Ricordiamo che Vincenzo Nibali e Fabio Aru sono stati compagni di squadra dalla stagione 2013 e al termine di questa stagione, Vincenzo Nibali ha deciso di  lasciare il suo team l’Astana e il suo compagno di squadra, per sposare il progetto della Bahrain Merida portando con sé anche suo fratello Antonio. Per lui e per gli altri ciclisti del nuovo team è giunta anche una nuova buona notizia. Infatti, vista l’esclusione di due team è sempre più possibile la partecipazione del team Bahrain Merida al prossimo World Tour. L’Uci (Unione Ciclistica Internazionale) ha inoltre confermato che le squadre che parteciperanno al prossimo World Tour, saranno 18 per diminuire a 17 nel 2019 e a 16 nel 2020. La scelta di diminuire di anno in anno le licenze è data dalla volontà di creare una competizione di alto livello, ma a livello solo di élite. L’altra novità è che il calendario della competizione passerà da 27 a 37 incontri.
Le possibili squadre World Tour
Queste le possibili squadre del World Tour: AG2R, Astana, BMC, Cannondale Drapac, Dimension Data, Etixx Quickstep, FDJ, TJ Sport Lamprre, Bahrain Merida, Lotto Soudal, Movistar, Orica Bike Exchange, Sunweb Giant, Katusha Alpecin, Lotto NL Jumbo, Sky, Trek Segafredo, Bora Hansgrohe.
Calendario World Tour
Di seguito vediamo il calendario dettagliato del 2017. Si partirà il 17 gennaio con il Tour Down Under in Australia e sempre in Australia il 29 gennaio: Cadel Evans Great Ocean Road Race. Tra il 6-10 febbraio sarà la volta del Giro del Qatar e il 23-26 febbraio del Abu Dhabi Tour. Ecco gli altri incontri:
25 febbraio: Het Nieuwsblad (Belgio);
4 marzo: Strade Bianche (Italia); 5-12: Parigi-Nizza (Francia); 8-14: Tirreno-Adriatico (Italia); 18 marzo: Milano-Sanremo; 20-26 Volta Catalunya (Spagna); 24 marzo: E3 Harelbeke (Belgio); 26 marzo: Gand.Wevelgem (Belgio).
2 aprile: Giro delle Fiandre (Belgio); 3-8: Giro dei Paesi Baschi; 9: Parigi-Roubaix; 16: Amstel Gold Race; 18-23: Giro di Turchia; 19: Freccia Vallone; 23: Liegi-Bastogne-Liegi; 25-30 Giro di Romandia.
1 maggio: Gp Francoforte; 6-28: Giro d’Italia; 14-20: Giro di California;
4-11 giugno: Criterium del Delfinato; 10-18: Giro di Svizzera;
1-23 luglio: Tour de France; 29 Clasica San Sebastian;
29 luglio-4 agosto: Giro di Polonia;
30 luglio: Prudential Ride London;
7-13 agosto: Eneco Tour;
19 agosto-10 settembre: Vuelta;
20 agosto: Gp Amburgo; 27: Gp Plouay;
8 settembre: Gp Quebec; 10: Gp Montreal;
7 ottobre: Il Lombardia (Italia).
Da questi primi appuntamenti possiamo subito scorgere un cambio di data per quel che riguarda il Campionato del Mondo che tornerà a disputarsi a metà settembre. Mentre sarà proprio il Lombardia a chiudere la stagione ciclistica del 2017 il 7 ottobre.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Daniele Nardello: "Prenderei subito Aru"