Nibali in ospedale, ma rassicura i tifosi su Twitter

Pubblicato il autore: romolo simonicca
1899636-39988530-640-360

Nibali in ospedale

Vincenzo Nibali ha voluto rassicurare pubblicamente i tifosi circa le sue condizioni a seguito di un piccolo intervento avvenuto nell’ospedale di Brescia. Il campione messinese, sottoposto nella giornata di ieri alla rimozione del filo di Kirschner, ha subito twittato: “Il fastidioso filo di Kirschner è stato rimosso! Tutto ok. Un grazie ai ragazzi del Poliambulanza e al dot. Terragnoli”. Ora lo Squalo, potrà  cominciare in modo più sereno la preparazione per la prossima stagione con la sua nuova squadra Bahrain Merida e puntare con decisione a nuovi successi per la sua già ricca carriera. Il fastidioso filo era stato impiantato a seguito della rottura della clavicola causata dalla caduta alle Olimpiadi di Rio. In quell’occasione, l’allora capitano azzurro, oltre a perdere una medaglia che sembrava già vinta, vide compromettersi l’intero finale di stagione, con molte corse saltate per convalescenza ed altre in cui non poteva essere in condizione. Proprio per questo, lo Squalo, approfittando del breve periodo di pausa dalle corse, che intercorre tra ottobre e gennaio, ha deciso di rimuovere ogni ostacolo per presentarsi al meglio ai nastri di partenza della nuova stagione.

Leggi anche:  Lefevere contro Alaphilippe. Le dure parole

Nibali in ospedale, ma cos’è il filo di Kirschner?

Il filo Kirschner non è altro che un filamento rigido e sottile usato in chirurgia ortopedica per immobilizzare frammenti ossei migrati dalla loro sede originale in seguito ad una frattura scomposta. La tecnica fu ideata dal chirurgo tedesco Martin Kirschner nel lontano 1909. Nel caso di Vincenzo Nibali tale filo è stato inserito nella clavicola malridotta dalla brutta caduta occorsagli alle olimpiadi e mantenuto per circa 3 mesi.

  •   
  •  
  •  
  •