Nibali alla conquista del 2017

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Nibali
Nibali è pronto ad affrontare un 2017 ciclistico che si presenta scoppiettante. Sono tanti i traguardi da raggiungere e lo Squalo dello Stretto è pronto a scendere in pista per conquistare gli obiettivi prefissati. Legatosi contrattualmente al team Bahrain Merida al termine della scorsa stagione sportiva, Vincenzo affronterà l’inizio di questa nuova avventura in Argentina. Al momento infatti, la squadra è divisa in due. Una parte, al seguito di Nibali, prenderà parte alla Vuelta di San Juan, mentre la restante parte che sarà capitanata da Visconti, è in Australia ed esordisce al Santos Tour Down Under, che si terrà dal 17 al 22 gennaio.

La Vuelta di San Juan invece si svolgerà dal 24 al 29 gennaio e sarà la prima occasione per Vincenzo Nibali di mettersi in gioco e testare la nuova bici. “Questo primo anno non sarà quello più semplice. Ci sono tanti giovani di valore, ma devo dire che non mi sono posto particolari domande su questa nuova avventura. Ci vorrà solo del tempo per acquisire l’esperienza di squadra”.

È certo che Nibali si è prefissato degli obiettivi importanti per questa nuova stagione ciclistica. L’obiettivo numero uno è la conquista della centesima edizione del Giro d’Italia, previsto a maggio, che farà tappa, con arrivo sull’Etna, anche nella terra del messinese, la Sicilia. Il secondo obiettivo dovrebbe essere invece la Vuelta di Spagna con partenza sabato 19 agosto dal Sud della Francia e conclusione domenica 10 settembre a Madrid. Alla Vuelta di Spagna oltre Nibali, parteciperà anche Fabio Aru. È esclusa invece la loro partecipazione al Tour de France. Ecco le dichiarazioni di Nibali sulla Vuelta, rilasciate alle Gazzetta dello Sport: La Vuelta mi interessa, ma in questo momento penso solo al 100° Giro d’Italia”.

 

Nibali: “Non c’è solo Aru”

 

Leggi anche:  Dumoulin, il futuro dopo le Olimpiadi di Tokyo

Gli appassionati di ciclismo hanno tanto atteso l’inizio della stagione ciclistica 2017 per vedere all’opera, per la prima volta da avversari, Vincenzo Nibali e Fabio Aru. L’occasione più entusiasmante ed emozionante sarà sicuramente il Giro d’Italia dove i due si daranno filo da torcere. Da sottolineare che ambedue i ciclisti non si considerano dei nemici, ma semplicemente amici in sana competizione a partire da questa stagione.

Nibali, ospite a Pitti, ha così parlato dell’ex compagno di squadra in Astana: Per me non è un duello. Non mi piace che il Giro sia presentato in questo modo. Ci sono tanti altri campioni che parteciperanno alla corsa. Uno su tutti: Quintana. Il mio obiettivo non è battere Aru, ma provare a conquistare la maglia rosa”. Non resta che attendere il mese di maggio per vedere come andrà a finire questa nuova sfida tra i due.

Leggi anche:  Dumoulin, il futuro dopo le Olimpiadi di Tokyo

 

Calendario Vuelta di Spagna

 

Ecco il calendario della Vuelta di Spagna

19 agosto: Nîmes, cronometro a squadre

20 agosto: Nîmes-Gruissan

21 agosto: Prades-Andorra la Vella

22 agosto: Escaldes Engordany-Tarragona

23 agosto: Benicàssim-Ermita Santa Lucía Alcossebre

24 agosto: Vilareal-Port Sagunt

25 agosto: Llíria-Cuenca

26 agosto: Hellín-Xorret Catí

27 agosto: Orihuela-Cumbres del Sol

29 agosto: Caravaca de la Cruz-Alhama El Pozo

30 agosto: Lorca-Calar Alto

31 agosto: Motril-Antequera

1 settembre: Coín-Tomares

2 settembre: Écija-La Pandera

3 settembre: Alcalá la Real-Sierra Nevada

5 settembre: Los Arcos-Logroño

6 settembre: Villadiego-Los Machucos

7 settembre: Suances-Santo Toribio

8 settembre: Parque de Redes-Gijón

9 settembre: Corvera-Angliru

10 settembre: Arroyomolinos-Madrid

 

 

  •   
  •  
  •  
  •