Ciclismo, Wiggins nervoso contro troupe televisiva. Il video

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Wiggins doping

Doping Wiggins, il baronetto contro i giornalisti

Clima teso in casa Wiggins. Il ciclista britannico è stato protagonista nei giorni scorsi di un siparietto non molto edificante nei pressi della propria abitazione che ha visto coinvolti, oltre al vincitore del Tour de France del 2012, anche una troupe televisiva. Documentario doping Wiggins, cacciati i giornalisti –  Il baronetto britannico, con il quale i giornalisti avrebbero voluto parlare di alcuni scottanti temi legati al ciclismo, ha  cacciato letteralmente via, con modi piuttosto energici, la troupe che voleva intervistarlo nel vialetto antistante la sua abitazione a proposito del plico speditogli dall’Inghilterra durante la Parigi-Nizza del 2011.  Nel pacco, indirizzato all’allora capitano del Team Sky, erano contenuti medicinali leciti secondo il team, illeciti secondo la commissione parlamentare britannica che si è occupata del caso. Wiggins non ha voluto rispondere alle domande dei giornalisti, anzi li ha invitati bruscamente a sloggiare.

Wiggins e la reazione contro i giornalisti, il video

 


Il ‘baronettò e il Team Sky – la ‘suà ex squadra -nei mesi scorsi sono stati al centro di una serie di sospetti legati alle autorizzazioni mediche concesse per l’uso di determinati farmaci, proibiti dal regolamento Wada: in particolare il Triamcinolone acetonide, un corticosteroide ad azione prolungata che viene utilizzato per curare l’asma. A Wiggins venne concesso di utilizzare il farmaco nel 2011, 2012 ( anno in cui vinse il Tour de France) e nel 2013 .

  •   
  •  
  •  
  •