Video Parigi Nizza Bardet e l’incredibile “furbata”! Il francesce estromesso dalla corsa

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Parigi Nizza Bardet, squalificato il ciclista francese

E’ iniziata con una grossa sorpresa l’edizione 2017 della Parigi Nizza. Nella tappa d’apertura della corsa a due ruote la prima pagina è stata conquistata dal ciclista di casa Romain Bardet, secondo al Tour de France dello scorso anno ed uno dei grandi favoriti della Parigi Nizza. Il ciclista dell’AG2R, infatti, è stato squalificato dalla competizione a causa di un comportamento proibito tenuto a pochi chilometri dal traguardo della prima tappa, con arrivo a Bois d’Arcy.

Parigi Nizza Bardet ed il traino vietato –  Il ciclista francese è rimasto vittima di una caduta a una ventina di chilometri dal traguardo insieme a Schur e Kruijswijk. Per recuperare e rientrare sul gruppetto degli immediati inseguitori ai 26 di testa si è aggrappato all’ammiraglia del team. Bardet è arrivato regolarmente al traguardo ma a fine tappe si è visto estromettere dalla corsa dalla giuria. E diciamo anche giustamente. Il caso del francese ricorda per certi versi quanto accaduto a Nibali nella seconda tappa della Vuelta del 2015

Leggi anche:  Fabio Aru ha ritrovato il sorriso. Le parole del corridore

 

Tornando agli aspetti sportivi della Parigi Nizza la prima tappa è stata vinta da Arnaud Demare che ha superato agevolmente in una volata a due il connazionale Julian Alaphilippe, scattato con lui all’ultimo chilometro dai 19 superstiti della fuga di giornata. A 9” gli immediati inseguitori, con Kristoff davanti a Gilbert e Hardy. Tra gli uomini di classifica, anche Porte e Contador si sono fatti sorprendere dai ventagli che hanno originato la fuga: l’australiano della Bmc ha chiuso a 47” da Demare, lo spagnolo della Trek-Segafredo è arrivato a 1’04”. Oggi in programma la seconda tappa, da Rochefort en Yvelines ad Amilly di 192 chilometri

  •   
  •  
  •  
  •