Ciclismo, Infortunio Fabio Aru: aggiornamenti e tempi di recupero

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Fabio Aru
Fabio Aru
non sta vivendo uno dei suoi periodi migliori. Costretto ad abbandonare la Tirreno-Adriatico qualche settimana fa a causa di un problema di salute, ora deve far fronte ad un infortunio al ginocchio. Ricordiamo infatti che Aru domenica scorsa ha subito una caduta durante una sessione di allenamento ed ha riportato un trauma contusivo al ginocchio con alcune abrasioni.
Aru ha subito rassicurato tutti i suoi fan, ed è certo di poter tornare presto in pista. Il Giro d’Italia infatti si avvicina sempre più. Manca ormai meno di un mese alla sua partenza dalla città di Alghero e tutti i suoi sostenitori, specialmente in Sardegna, non vedono l’ora di vederlo in pista nella propria terra natia.
Il villacidrese si sta sottoponendo a diversi controlli per accelerare il suo recupero e tornare in pista prima del previsto per completare la sua preparazione fisica in vista della centesima edizione della manifestazione in rosa. Vediamo ora tutti gli aggiornamenti sulla condizione fisica di Fabio Aru.

Fabio Aru, aggiornamenti sul suo infortunio

Aru, verrà sottoposto nella giornata di oggi ad una visita specialistica per il ginocchio sinistro. La visita avrà luogo a Milano presso il professor Combi. Questo controllo sarà molto importante per stilare definitivamente il suo programma per la preparazione in vista del Giro d’Italia. Allo stato attuale sembra sempre più difficile la sua partecipazione al Tour of the Alps, in programma dal prossimo 17 aprile fino al 21. Il ciclista invece sicuramente non prenderà parte al Giro di Croazia previsto nel periodo 18-23 aprile.
Se le notizie post visita dovessero essere confortanti, Aru potrebbe invece prendere parte al Giro di Romandia, in programma dal 25 al 30 aprile. Sarebbe l’ultima corsa possibile per migliorare la preparazione prima di schierarsi in pista ad Alghero per la partenza del Giro d’Italia.
La notizia positiva comunque è che dai primi accertamenti è escluso qualsiasi tipo di frattura.

Fabio Aru, le sue sensazioni sul Tour of the Alps prima dell’infortunio

Alcuni giorni prima del suo infortunio al ginocchio, Fabio Aru aveva espresso tutto il suo entusiasmo sul Tour of Alps: ” Il Tour of the Alps è una bella corsa, perfetta per andare alla ricerca delle sensazioni giuste a sole due settimane dal Giro d’Italia”.
Aru in un comunicato del Tour of Alps aveva anche spiegato la sua partecipazione: “Verrò al Tour of the Alps per fare bene. Non mi piace partecipare alle corse solo per allenarmi. Ho iniziato la preparazione il 1°novembre per fare una base di lavoro molto solida visto l’importante impegno del Giro d’Italia del mese di maggio. Sarà proprio il Tour of the Alps a rivelarmi a che punto è la mia preparazione fisica in vista del Giro”. Ricordiamo che al momento non è ancora certa la sua presenza a questa manifestazione. Solo nei prossimi giorni si avrà la conferma o smentita. Non resta dunque che attendere l’esito della visita specialistica a cui Fabio Aru si sottoporrà in questa giornata. A Fabio Aru vanno comunque gli auguri di una pronta guarigione per avere la possibilità di vederlo duellare con gli altri ciclisti al Giro d’Italia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: